22.06.2022 - 19:02

Franco D’Andrea dirigerà il Centro controllo veicoli pesanti

Passerà alle dipendenze della Polizia cantonale con il grado di tenente. La nuova struttura in fase di edificazione a Giornico

franco-d-andrea-dirigera-il-centro-controllo-veicoli-pesanti
Camion e sicurezza (Ti-Press)

Sarà Franco D’Andrea a dirigere – in qualità di ufficiale subalterno con il grado di tenente subordinato al V° Reparto di Gendarmeria stradale – il nuovo Centro di controllo veicoli pesanti di Giornico (Ccvp), in fase di edificazione da parte dell’Ufficio federale delle strade. Nella sua funzione, spiega il Consiglio di Stato in una nota, D’Andrea ricoprirà pure il ruolo di sostituto dell’Ufficiale di Reparto e sarà responsabile per le attività della Sezione operativa. Questa funzione "è stata introdotta nel 2020, in previsione della messa in esercizio del Ccvp alla fine del 2022, con l’obiettivo di seguire lo sviluppo del progetto e la formazione degli agenti e degli assistenti di polizia che prenderanno servizio a Giornico". Nel corso del 2023 il Centro di controllo veicoli pesanti, dopo i primi mesi di messa in funzione, costituirà "un importante tassello nell’ambito dei controlli specifici che Ustra demanda alla Polizia cantonale con l’obiettivo di aumentare ulteriormente la sicurezza dell’importante numero di veicoli pesanti che transitano quotidianamente sull’asse del San Gottardo e nel rispettivo tunnel autostradale".

D’Andrea subentra al compianto tenente Luca Ceresetti, prematuramente scomparso il 14 gennaio scorso, nel giorno del suo 47esimo compleanno, dopo breve malattia. Classe 1980, Franco D’Andrea nel 2014 si è diplomato quale impresario costruttore al Centro formazione professionale di Gordola della Società svizzera impresari costruttori. Questo dopo aver frequentato con successo, dal 2002 al 2005, la Scuola superiore tecnica edilizia presso la Scuola specializzata superiore di tecnica del Centro professionale tecnico di Lugano-Trevano. Dal 2020 è attivo quale Capo perimetro alle dipendenze delle Ferrovie federali svizzere e dirige circa 140 collaboratori attivi in diversi settori. A livello militare, con il grado di maggiore, è attivo nello Stato maggiore cantonale di collegamento territoriale subordinato alla Divisione territoriale 3.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved