ULTIME NOTIZIE Cantone
Ticino
5 ore

‘Appalti internazionali, si chieda il certificato anti-mafia’

Con una mozione Ermotti-Lepori e altri deputati invitano il Consiglio di Stato a modificare il regolamento della legge sulle commesse pubbliche
Luganese
5 ore

Lugano, crisi in vista: nel 2023 -20% di reddito disponibile

Un rapporto della Statistica urbana prevede tempi duri per i cittadini di Lugano qualora l’attuale crisi perdurasse con la stessa intensità
Luganese
6 ore

Manno, datore di lavoro a processo per omicidio colposo

I fatti riguardano la morte di un suo dipendente nel 2017, caduto da circa 6 metri di altezza mentre lavorava. Secondo la difesa è colpa della vittima
Ticino
6 ore

Certificati Covid in azienda: ‘Una misura che non serve più’

Lo sostiene la commissione sanità e sicurezza sociale, che invita il Gran Consiglio a respingere una mozione dell’Udc Pamini (dell’ottobre 2021) sul tema
Ticino
6 ore

Ffs, aumentano i passeggeri e i treni in transito in Ticino

Roberta Cattaneo: ‘Alle 70mila persone sui Tilo dobbiamo aggiungere le molte che usano Ir e Ic’. Zali: ‘Traffico passeggeri incrementato del 15%’
Ticino
6 ore

‘È una risposta concreta ai bisogni degli anziani’

La commissione parlamentare Sanità e sicurezza sociale firma il rapporto di Lorenzo Jelmini favorevole alla Pianificazione integrata
Luganese
7 ore

Lugano, riciclaggio di denaro: 39enne a processo

L’uomo, domiciliato nel Sopraceneri, avrebbe fatto parte di un ‘giro di truffa carosello’ per l’ammontare di circa 16,4 milioni di franchi
Ticino
7 ore

Malattie trasmissibili: esclusione da centri diurni e colonie

La nuova direttiva del medico cantonale estende il campo di applicazione. Giorgio Merlani: ‘Chiediamo il massimo scrupolo’
21.10.2021 - 14:27

Una giornata di festa per il Merlot

È il vitigno più diffuso in Ticino e il secondo in Svizzera. Sabato 23 ottobre verrà celebrato degnamente

una-giornata-di-festa-per-il-merlot
Ti-Press
Alla salute!

Primo vitigno in Ticino e secondo vitigno in Svizzera, il Merlot continua a essere un vitigno a bacca rossa molto apprezzato. La sua superficie coltivata è in continuo aumento: negli ultimi 10 anni è cresciuta del 18% circa, pari a quasi 200 ettari. Oggi, questo vitigno originario del Bordeaux è coltivato in oltre 20 cantoni. Vista la sua importanza enologica, l’Interprofessione della Vite e del Vino Ticinese (Ivvt) ha deciso di dedicargli una giornata. In Ticino, i viticoltori che coltivano questo pregiato vitigno sono oltre 2’700 e, durante il periodo delle vendemmie, si può stimare che sono circa 30mila le persone coinvolte. Infatti molti amici o parenti di viticoltori impugnano le forbici ed entrano tra i filari a dare manforte in queste giornate di festa che spesso si concludono con un pic-nic e l’immancabile bottiglia di buon Merlot. Un anonimo disse: “Chiunque ami il Merlot non ha bisogno di una vera ragione per alzare il calice e brindare”. Lo scopo di questa giornata è di fare conoscere a un più vasto pubblico possibile questo vitigno e le caratteristiche del nostro terroir.

Sono stati organizzati dei banchi di degustazione nei principali centri del Ticino che saranno allestiti sabato 23 ottobre dalle 10 alle 16 e più precisamente ad Ascona sul Lungolago; alla Filanda di Mendrisio, al primo piano del Centro Shopping Serfontana di Morbio Inferiore e a Bellinzona, alla manifestazione Sapere e Sapori in Piazza del Sole.

‘Il vino, che storia!’: conferenza di Maurizio Carvigno

Non propriamente Merlot, visto che le sue origini sembrano risalire al 1700, mentre il vino era già presente nell’antichità! Sarà un ritorno al vino nell’antica Grecia di Dioniso e nell’antica Roma di Bacco senza tralasciare la centralità rivestita dal vino nella Bibbia e nella cultura cristiana. Relatore lo storico e filosofo Maurizio Carvigno che alle 15 di sabato sarà alla Filanda di Mendrisio.

Premi Ticinowine e i vini Merlot ticinesi medaglia d’oro al Grand Prix du Vin Suisse

12a edizione per il premio Ticinowine che sarà consegnato alla “Corte del vino Ticino” – già ‘Casa del vino Ticino’ – in via Ghitello 3 a Morbio Inferiore. Scopo di questo riconoscimento è ringraziare chi si è distinto durante l’anno in corso nella promozione del vino ticinese e del Merlot in particolare. La giornata si concluderà, sempre alla ‘Corte del vino Ticino’, con la degustazione dei Merlot ticinesi premiati con la medaglia d’Oro al Grand Prix du Vin Suisse 2021.

Maggiori info: www.ticinowine.ch

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved