(archivio TiPress)
Ticino
14.08.2019 - 13:480

Reati da parte della polizia, Quadranti chiede se aumentano

Il deputato Plr domanda al Consiglio di Stato dati sulle condanne di agenti, e l'indicazione di eventuali contromisure

Il numero di agenti di polizia dispiegati sul territorio è progressivamente aumentato. Ma sono aumentati anche i reati da essi commessi? A chiederlo al Consiglio di Stato è un'interrogazione del deputato Plr Matteo Quadranti.

"Negli ultimi anni vi è stato un potenziamento non indifferente del Corpo di polizia cantonale e delle Polizie comunali/locali. Non entriamo nel merito del perché e di chi abbia voluto strenuamente questo incremento e dell’entità dei costi per le casse pubbliche", esordisce Quadranti. "Almeno parallelamente", aggiunge il deputato, "paiono essere aumentati i casi in cui agenti delle polizie di questo cantone sono incorsi e condannati per reati penali".

Ecco allora le richieste in materia:

 

Si chiede quantomeno al Consiglio di Stato:

  1. Di fornirei dati relativi all’evoluzione statistica dei casi di reati penali commessi da agenti delle polizie del Cantone negli ultimi 15 anni
  2. Di indicare la sua opinione in merito a questa evoluzione
  3. Di indicare se non ritiene debbano essere adottati, anche con una certa urgenza, degli accorgimenti a livello di selezione dei candidati e del personale, di formazione e supervisione degli agenti dando una impostazione migliore alle forze dell’ordine.
1 sett fa Ammanettarono un migrante alla doccia: per la procura è sequestro
Potrebbe interessarti anche
Tags
quadranti
stato
agenti
reati
polizia
deputato
consiglio
plr
deputato plr
dati
© Regiopress, All rights reserved