(© Ti-Press)
Ticino
15.04.2019 - 10:360

Ritorna il Premio di giornalismo della Svizzera italiana

È possibile partecipare al bando di concorso per la nona edizione entro il prossimo 15 maggio

Promosso dall’Associazione ticinese dei giornalisti e da BancaStato con il patrocinio del consigliere di Stato Manuele Bertoli, capo del Decs, il Premio si rivolge a tutti i professionisti iscritti al Registro professionale (RP) svizzero ed attivi nel Canton Ticino, nonché agli studenti delle Scuole mediosuperiori cantonali e dell’Università della Svizzera Italiana.

Il termine per la partecipazione è stato prorogato al 15 maggio 2019.

A scadenza biennale e giunto quest'anno alla sua nona edizione, il concorso prevede un montepremi totale di oltre 15mila franchi che sarà suddiviso nelle consuete cinque categorie:

- Stampa scritta (premio al miglior articolo); 
- Televisione (premio al miglior servizio televisivo); 
- Radio (premio al miglior servizio radiofonico); 
- Fotografia – suddivisa in due sezioni, cronaca e sport;
- Online (premio alla migliore esposizione giornalistica multimediale)

È prevista inoltre una categoria speciale 'Giornalisti di domani' che intende premiare il miglior articolo di uno studente delle Scuole mediosuperiori cantonali o iscritto all’Usi. Il concorso è riservato a servizi giornalistici, televisivi, radiofonici, fotografie ed esposizioni multimediali pubblicati su mezzi di comunicazione o messo in rete da portali della Svizzera italiana.

Saranno considerati i servizi andati in onda o pubblicati nel biennio 2017-2018 e nei primi tre mesi del 2019, dunque entro il 30 marzo 2019.
Ulteriori indicazioni per partecipare si trovano sul bando del concorso che alleghiamo al presente comunicato oppure sul sito Atg: www.giornalistiatg.ch.

Potrebbe interessarti anche
Tags
premio
svizzera
svizzera italiana
concorso
premio miglior
© Regiopress, All rights reserved