Le 4 candidate per il Consiglio di Stato: Jennifer Martinel, Maura Mossi Nembrini, Tamara Merlo, Maristella Patuzzi Ti-Press/Crinari
Ticino
07.02.2019 - 16:390

Si presenta la lista ‘Più donne’

Le candidate al Consiglio di Stato Martinel, Mossi Nembrini, Merlo e Patuzzi: “Migliorare le condizioni che impediscono alle donne di avere una vera parità”

Si è presentata oggi a Lugano la lista Più Donne, una lista “tutta al femminile che è stata lanciata a metà dicembre e ha già raggiunto un grande risultato: 4 candidate per il Consiglio di Stato e 47 candidate per il Gran Consiglio”, scrivono le promotrici. L'obiettivo? Portare più donne dentro le istituzioni, dove si prendono le decisioni: “A 50 anni dal voto alle donne in Ticino, siamo solo 23 deputate su 90 in Gran Consiglio e zero in Consiglio di Stato”. Per il governo correranno Jennifer Martinel, Maura Mossi Nembrini, Tamara Merlo e Maristella Patuzzi.

Siamo metà della popolazione e dovremmo essere anche metà di chi prende le decisioni. Votando la lista “Più Donne” si ha la certezza che in ogni seggio conquistato sarà eletta una donna.

La piattaforma sulla quale si sviluppa il programma è tutta incentrata al migliorare le condizioni che, oggi, impediscono alle donne una vera parità. Innanzitutto l'obiettivo è concentrarsi “sulla lotta alla violenza domestica e alle molestie e abusi sessuali, per avere sicurezza tra le mura domestiche, sul posto di lavoro e per strada”. Altri cavalli di battaglia saranno “parità salariale, salari dignitosi, accesso al lavoro e alle opportunità di carriera, conciliabilità tra lavoro e famiglia, equa suddivisione delle cure per i figli, riconoscimento del lavoro non remunerato”. Ma anche una lotta senza quartiere “alle discriminazioni e agli stereotipi di genere, attenzione al linguaggio e alla rappresentazione della donna nei media e nella società”.

Tags
donne
consiglio
lista
lavoro
consiglio stato
parità
metà
stato
candidate
lista donne
© Regiopress, All rights reserved