(foto Ti-Press)
Ticino
26.10.2018 - 14:110

Occhio ai ladri del crepuscolo

I furti con scasso nelle abitazioni sono in calo, ma le Polizie insistono con la prevenzione. Il 29 ottobre agenti sulle piazze per una campagna ad hoc

Le statistiche parlano chiaro: negli ultimi tre anni i furti con scasso e le violazioni di domicilio sono calati. Le forze dell'ordine, però, non sono intenzionate ad abbassare la guardia. Così lunedì, in occasione della quarta giornata nazionale di prevenzione dei furti con scasso le Polizie svizzere e la Prevenzione svizzera della criminalità  lanceranno un'azione decisa a sensibilizzare l'opinione pubblica sulle prevenzione. Obiettivo: ridurre il rischio di essere vittime di un furto con scasso.

Sia chiaro, la polizia è “soddisfatta” di questa tendenza. In Ticino, si ricorda in una nota, “i reati contro il patrimonio sono in continua diminuzione, attestandosi nel 2017 a 3’626 casi (-17%)”. I furti con scasso sono stati, infatti, 1’112, con una flessione evidente del 29%. Non solo, il 35% dei furti con scasso nelle abitazioni sono tentati. Il risultato positivo, si spiega, è dovuto a “una maggiore attenzione da parte del cittadino e a un cambiamento nelle varie attività di Polizia, con una pronunciata e costante presenza capillare di agenti sul terreno”, oltre al “costante lavoro di prevenzione e di analisi svolto quotidianamente” e  “all’introduzione di mezzi tecnici e investigativi più performanti”.

Non bisogna, però, sottovalutare niente.Con il passaggio all’ora solare, questo fine settimana, l'oscurità, rende attenti al Polizia, cala più rapidamente. Ebbene quella è l'ora dei ladri, che approfittano dell'occasione per agire in modo più discreto o per individuare più facilmente le residenze che non vede la presenza dei padroni di casa. Da ottobre a marzo, la curva dei furti, in particolare di quelli noti come 'del crepuscolo', mostra, in effetti, una crescita significativa e rappresenta circa il 40% del numero totale di furti commessi nello stesso periodo.

Bastano, comunque, dei semplici accorgimenti per dare l'altolà ai ladri. Ad esempio, illustra ancora la Polizia, ci sono degli ausili per simulare una presenza in cassa. E naturalmente è importante segnalare i comportamenti sospetti al 117. “Oltre a questi buoni comportamenti, l'installazione di adeguate apparecchiature meccaniche e/o elettroniche (serrature a cilindro non visibili, maniglie di finestre con chiave, lampada esterna con rilevatore di movimento, dispositivo di videosorveglianza interna) può anche essere un deterrente”. Per saperne di più il 29 ottobre basterà rivolgersi agli agenti di Polizia cantonale e Polizie comunali che saranno presenti sulle piazze e nelle vie di grande affluenza di tutto il Cantone, come presso i centri commerciali.

© Regiopress, All rights reserved