vacallo-chi-ha-una-casa-per-i-profughi-si-faccia-avanti
Ti-Press
Anche la comunità di Vacallo è pronta a mobilitarsi
15.03.2022 - 12:40
Aggiornamento: 19:00

Vacallo: ‘Chi ha una casa per i profughi si faccia avanti’

Il Municipio si attiva e sostiene la Catena della solidarietà e la Parrocchia, in contatto con Odessa

C’è anche Vacallo tra i Comuni del Mendrisiotto che hanno risposto ‘presente’ all’appello lanciato dalle autorità cantonali e federali a sostegno del popolo ucraino in fuga dalle bombe. In questa fase della crisi il Municipio locale fa affidamento sulla sua popolazione. Chi ha la disponibilità di accogliere od offrire una sistemazione abitativa ai profughi per un periodo di almeno tre mesi può contattare direttamente la Cancelleria comunale allo 091 695 27 00 o scrivendo a cancelleria@vacallo.ch.

Quale segno tangibile della solidarietà vacallese, l’autorità comunale ha, inoltre, deciso di devolvere alla Catena della solidarietà un franco per abitante per un totale di 1’672 franchi e un importo uguale alla Parrocchia di Vacallo che collabora con il vescovo di Odessa.

Per saperne di più su aiuti e situazione in Ucraina si può far capo al portale del Cantone: www.ti.ch/di/ucraina/home.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
odessa ucraina vacallo
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved