furti-con-scasso-nelle-aziende-ticinesi-c-e-un-arresto
Effrazioni. Nel mirino, ditte, attività commerciali e una stazione di servizio (Ti-Press)
Mendrisiotto
25.04.2021 - 10:370
Aggiornamento : 15:02

Furti con scasso nelle aziende ticinesi: c'è un arresto

In manette un 45enne fermato in territorio di Novazzano: la perquisizione ha permesso di rinvenire attrezzi per effrazioni e refurtiva

Un 45enne cittadino kosovaro residente in Italia è stato fermato da agenti della Polizia cantonale lo scorso 23 aprile poco dopo l'01.30 in territorio di Novazzano. Per il Ministero pubblico e la Cantonale, che ne danno notizia, l'uomo è sospettato di aver preso parte negli scorsi mesi a un serie importante di furti con scasso nella regione a danno di ditte, attività commerciali e una stazione di servizio. È stato possibile risalire alla sua identità grazie a una mirata attività investigativa posta in essere dagli inquirenti della Polizia cantonale e a specifici dispositivi messi in atto in collaborazione con l'Amministrazione federale delle dogane e la Polizia comunale di Chiasso.

La perquisizione personale del 45enne ha permesso di rinvenire attrezzi da scasso e della refurtiva. L'attività investigativa in corso dovrà accertare l'eventuale coinvolgimento dell'imputato in altri furti commessi nella regione, così come il possibile coinvolgimento di altre persone. Le ipotesi di reato nei suoi confronti sono di ripetuto furto aggravato, ripetuto danneggiamento e ripetuta violazione di domicilio. L'inchiesta è coordinata dal Sostituto Procuratore generale Nicola Respini.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved