Ginevra
0
Friborgo
0
1. tempo
(0-0)
Turgovia
1
Kloten
1
1. tempo
(1-1)
sul-centro-ovale-di-chiasso-la-situazione-e-di-stallo
Inquilini cercansi (Ti-Press)
ULTIME NOTIZIE Cantone
Ticino
7 min

‘Proscioglimento o al massimo pene pecuniarie sospese’

Sono le richieste dei legali di Eduardo Tartaglia e Alfonso Mattei nel processo per il caso Fec-Hottinger in corso al Tpf di Bellinzona
Bellinzonese
57 min

‘L’aggregazione porta forza progettuale e maggiori competenze’

In vista del voto in Bassa Leventina, intervista a Roland David e Alberto Pellanda coinvolti in prima persona nelle fusioni di Faido e Riviera
Ticino
1 ora

Test superamento livelli: costo, valutazione, logistica...

Sperimentazione in terza media: ecco la proposta di emendamento (sei pagine) del Consiglio di Stato in vista del dibattito parlamentare sul Preventivo
Luganese
1 ora

Incendio allo Speedy Pizza di Massagno, due intossicati

Dopo l’esplosione di due batterie vi è stato un principio d’incendio, domato dai pompieri di Lugano. La polizia scientifica indaga sulle cause
Gallery
Locarnese
1 ora

Il ‘padel-graben’ che divide Sopra e Sottoceneri

La nuova disciplina, affine al tennis, conosce un crescente successo in Ticino. Ma nella nostra regione l’interesse per simili infrastrutture è scarso
Locarnese
2 ore

Ascona, nuovo parco giochi in via Delta

Presentata la domanda di costruzione. Nel frattempo vengono risanate anche le altre dieci aree attrezzate per i bimbi
Ticino
2 ore

Caso India, Biscossa (Ps): ‘Macché burro e ferrovia’

La prima firmataria della petizione che chiedeva lumi al governo respinge le accuse di Gobbi sui dati utilizzati: ‘Manca una risposta soddisfacente’
Locarnese
3 ore

Brione sopra Minusio, calano gli abitanti

Nel corso del 2021 le partenze hanno superato gli arrivi
30.03.2021 - 17:530
Aggiornamento : 18:17

Sul Centro Ovale di Chiasso la situazione è di 'stallo'

Il Municipio incontra il presidente della società: nessuna novità sui contenuti futuri, complice il Covid. Ma i contatti ci sono

A Chiasso non lo si nasconde di certo. Passare e vedere chiuso il Centro Ovale (Covid-19 a parte) è da tempo una spina nel fianco. Così il Municipio ha voluto sondare il terreno, invitando oggi, martedì, al suo tavolo il presidente della Centro Ovale 1 Sa, nonché punto di contatto con i proprietari. E Massimiliano Tasinato non si è tirato indietro, anche se non ha potuto portare con sé delle vere novità. Sul destino di quello che, sino al 2015, era un complesso commerciale, si è in stallo. Del resto, la crisi pandemica che ha rallentato l'economia, non ha certo aiutato le aziende interessate a ragionare sulla possibilità di fare dell'Ovale la loro base operativa a prendere una decisione. Anche se di contatti ve ne sono e diversi, e alcuni di questi si dice essere in una fase avanzata. Insomma, non è ancora detta l'ultima parola.

Tutto fermo, per ora. Previsti lavori sullo stabile

«Ci è stato fatto capire che è tutto fermo - sintetizza il sindaco Bruno Arrigoni -. Adesso come adesso le società attenderanno ancora qualche mese prima di pronunciarsi. Del resto - ci conferma -, mi aspettavo una situazione del genere: sono in contatto regolare con la proprietà. Al momento, in ogni caso, qualsiasi opzione è aperta». Da anni, d'altro canto, tutto appare possibile dopo le varie idee che si sono succedute. Idee peraltro rimaste tali.

Il che induce un interrogativo: «Glielo abbiamo chiesto - annota il sindaco - se i proprietari sono ancora interessati. E ci è stato ribadito che l'interesse c'è sempre. Lo testimoniano i lavori di manutenzione che ci sono stati annunciati. Opere di ristrutturazione che interesseranno tanto l'esterno - il 'guscio' del Centro Ovale, ndr - che l'interno, in particolare i sotterranei». Il cantiere partirà nelle prossime settimane, così da mettere mano a un edificio che risente, inevitabilmente, della sua inattività.

L'autorità locale, comunque, resta vigile. «Come Municipio - sottolinea Arrigoni - continueremo a esercitare le dovute pressioni per riuscire a sbloccare la situazione».

Una storia travagliata

Al nuovo corso amministrativo il Corso Ovale si è votato nel 2019, una volta chiusa una vertenza che opponeva un ex inquilino alla proprietà. Prima non c'è stato limite ai possibili contenuti. D'altra parte, sulla possibile (nuova) identità del complesso negli anni si sono sbizzarriti persino i cittadini chiassesi. La cronaca, invece, ricorda che si è immaginato un 'Aurum Gate', che è naufragata la soluzione intavolata con la Bravofly e che si è fatta strada anche l'opportunità di insediarvi un Museo delle figurine.  In futuro? Si vedrà.

 

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved