ULTIME NOTIZIE Cantone
Luganese
7 ore

Orti familiari comunali a Lugano, ‘tutti devono concorrere’

Il bando scade il 14 ottobre. La municipale Cristina Zanini Barzaghi: ‘Gli anziani i più interessati, già passati attraverso altre crisi economiche’
GALLERY
Mendrisiotto
9 ore

Mendrisio, ‘Sagra del Borgo riuscita al 100 per cento’

Nella tre giorni di festa che ha caratterizzato il nucleo storico non ci sono stati interventi per risse o violenze. Sam sollecitato in due occasioni.
Mendrisiotto
10 ore

Chiasso, natura e paesaggio per il ‘nuovo’ Faloppia

Il Municipio presenta al Consiglio comunale la richiesta di un credito di 300mila franchi per elaborare il progetto definitivo di riqualifica
Mendrisiotto
11 ore

‘ProgettoAmore’ e i fondi per l’emergenza in Ucraina

I proventi della manifestazione sono stati donati all’associazione Insieme per la pace che grazie a due volontari ha portato provviste a Nikolaev
Ticino
11 ore

Il governo dice sì al fondo per apprendisti in difficoltà

Accolta la proposta di Fonio ed Ermotti-Lepori. Sarà gestito dal Decs, rifornito da pubblico e privato, e servirà a rifondere le direzioni delle sedi
Luganese
11 ore

Marco Valli cittadino onorario di Comano

La proclamazione con il voto unanime del Consiglio comunale per il suo impegno: 40 anni dedicati alla collettività
Luganese
12 ore

Parco Morosini di Vezia, inaugurazione col sole

Il polmone verde, restaurato e valorizzato, riaperto al pubblico. Gli edifici storici sono tornati all’antico splendore
Ticino
12 ore

Cantonali 2023, il Forum alternativo è corteggiato dall’Mps

A sinistra dell’area rossoverde continuano le manovre in vista delle elezioni. Dopo aver bocciato la lista con Ps e Verdi, si apre una nuova possibilità
Locarnese
13 ore

Conferenza sulla ‘casa che vogliamo’ allo Spazio Elle

Relatori di rilievo all’incontro gratuito previsto martedì 27 settembre dalle 20.30 a Locarno
Ticino
13 ore

Opere di urbanizzazione generale, ‘ampliare margine dei Comuni’

Iniziativa di Pini (Plr), Buzzini (Lega) e Franscella (Centro): aumentare la forchetta della quota a carico dei proprietari, minimo 10% invece che 30%
19.03.2021 - 12:30

Carte giornaliere a Mendrisio in... controtendenza

Interrogazione al Municipio del capoluogo dopo la decisione delle Ffs di sopprimere entro il 2023 le FlexiCard

carte-giornaliere-a-mendrisio-in-controtendenza
Lungo i binari (Ti-Press)

Incentivare il trasporto pubblico fornendo biglietti ferroviari a prezzi accessibili rimane un sentiero che il Municipio di Mendrisio desidera seguire? A chiederselo attraverso un'interrogazione sono i consiglieri comunali di Insieme a Sinistra e I Verdi, Giacomo Stanga e Andrea Stephani. "Lo spazio che sui media romandi prima e su quelli della Svizzera italiana poi è stato dedicato in questi ultimi giorni a una decisione di Alliance SwissPass dello scorso ottobre ha fatto tornare di attualità il tema delle carte giornaliere per i comuni (FlexiCard): nei piani delle FFS, infatti, dopo numerosi aumenti e ripensamenti dell’offerta, vi è ora la sua definitiva soppressione entro il 2023" ricordano i due membri del legislativo del capoluogo momò. 

Interrogazioni analoghe a questa stanno, infatti, sollecitando molti comuni ticinesi: "Mendrisio – evidenziano Stanga e Stephani – è una città particolarmente attenta al tema del trasposto pubblico e degli incentivi a forme di mobilità più ecologiche e moderne, e ha già in altre occasioni preso posizione verso le autorità cantonali, federali o direttamente nei confronti delle Ffs quando decisioni poco lungimiranti andavano a detrimento dei suoi cittadini e delle sue cittadine; inoltre, rispondendo a un’interpellanza del febbraio 2019, il Municipio concordava che «il promovimento del trasporto pubblico rimane certamente una priorità» e giustificava un aumento di prezzo delle FlexiCard proprio con l’idea di poter mantenere un servizio di indubbio interesse sul lungo periodo". 

Nella medesima risposta, inoltre, non mancano di annotare i due consiglieri "il Municipio informava che su 3'650 carte acquistate annualmente, vengono vendute in media circa 3'300 tessere all’anno, ulteriore segno, qualora ce ne fosse bisogno, che il servizio è tutt’altro che poco utilizzato come Alliance SwissPass dichiara, perlomeno alle nostre latitudini. A Mendrisio risiedono numerosi studenti, e in generale le giovani generazioni si spostano molto regolarmente verso i poli universitari svizzeri per lavoro o formazione. I continui aumenti dei prezzi, la recente soppressione dell’Abbonamento Generale scontato per gli studenti, la posizione poco fortunata della stazione di Mendrisio in cui ormai non tutti i treni a lunga percorrenza fanno tappa: gli ostacoli che soprattutto chi percorre le tratte da pendolare si trova ad affrontare sono sempre più proibitivi, e la prima vittima rischia di essere l’impatto ecologico degli spostamenti (paradossalmente, dal punto di vista di tempi e spesa, per spostarsi verso il Lemano ma non solo la soluzione migliore sta diventando l’aereo da Milano). La carta giornaliera, da noi più che altrove, è un mezzo semplice e poco dispendioso a disposizione dell’ente pubblico per ricompensare chi si comporta virtuosamente nelle scelte di mobilità. E oggi è a rischio".  

Da qui alcune domande: quante carte giornaliere sono state vendute negli anni 2019 e 2020? La media delle tessere vendute è ancora intorno alle 3'000 all’anno? Sulla base delle vendite (e considerata l’immaginabile flessione dei mesi del lockdown), il Municipio ritiene il servizio delle carte giornaliere comunali un servizio ormai desueto? Quali mezzi ha a disposizione il Municipio, magari in accordo con altri poli regionali, per cercare di evitare la soppressione dell’offerta delle carte giornaliere per i comuni? Ha  intenzione di utilizzarli? Nel caso le Ffs continuassero sulla strada tracciata, il Municipio potrebbe pensare di sostituire il servizio FlexiCard con un analogo incentivo comunale? Coi soldi risparmiati dall’acquisto di giornaliere si potrebbe, ad esempio, pensare di aumentare gli incentivi per l’acquisto di abbonamenti dei trasporti pubblici? 

 

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved