laRegione
piscina-negata-diamo-la-diaria-a-favore-di-quei-ragazzini
Distanze fisiche e sociali (Ti-Press)
Mendrisiotto
02.07.2020 - 13:160

Piscina negata, 'diamo la diaria a favore di quei ragazzini'

Il consigliere Plr Carlo Coen lo ha proposto al Municipio. A far discutere è la difficoltà di talune famiglie a pagare l'abbonamento dell'impianto balneare

Un messaggio di posta elettronica per una proposta che farà felici quei ragazzini di Chiasso rimasti a guardare i bagnanti al di qua del cancello della piscina (come riferito da 'laRegione' di oggi). Il mittente è il consigliere comunale del Plr Carlo Coen, il destinatario il Municipio cittadino. L'idea è semplice: devolvere le indennità di presenza del Consiglio comunale (di lunedì scorso) all'acquisto di abbonamenti da dieci entrate da regalare 'a quei bambini di Chiasso che non possono permetterselo'.

In realtà, l'intenzione di fare buon uso della 'diaria' Coen l'aveva condivisa già in seduta, lunedì sera. L'iniziativa? Lodevole, si era sentito rispondere il consigliere. Ma ci vuole un progetto su cui far confluire la somma (dai consiglieri arriverebbero 2'250 franchi), si era visto incalzare. "Adesso l'ho trovato", ci dice soddisfatto. E questo, come rimarcato anche sul suo profilo facebook, è quello giusto. Andrà a buon fine? "Vedremo un po' come evolvono le cose", chiosa.

Sta di fatto che questo gesto corale potrebbe aprire le porte della piscina comunale ad alcuni di quei ragazzini che, i soldi contati in tasca, di recente si sono visti rispediti indietro proprio perché sprovvisti dell'abbonamento stagionale o da dieci entrate. Dei 'lasciapassare' che per talune famiglie della cittadina in questo momento rappresentano un lusso. Anche ventidue franchi - che è il costo dei dieci ingressi - possono fare la differenza. 

https://www.facebook.com/coen.carlo/posts/3486607828018908
© Regiopress, All rights reserved