Benedetto Galli
Mendrisio
30.08.2017 - 18:450
Aggiornamento : 15.12.2017 - 17:12

Mendrisio e Migros legati per altri dieci anni. E a Piazzale alla Valle arriva anche la palestra

Oggi voci e leggende metropolitane possono essere tacitate; e in veste ufficiale. Non solo Migros non lascia Piazzale alla Valle, a Mendrisio, ma investe ed estende i suoi interessi. In realtà una prima conferma delle sue intenzioni (come anticipato da ‘laRegione’ del 10 marzo) la si era avuta quando, palesata la necessità dell’Archivio del Moderno di trovare un’altra collocazione, si era fatta strada la notizia che uno dei ‘loghi’ della grande distribuzione su quegli spazi ci aveva messo sopra gli occhi per la sua palestra. Ora, però, la Città ha un doppio motivo per tirare un sospiro di sollievo: con Migros ha concluso un contratto di locazione per un altro decennio anche per il supermercato, che affaccia sul piazzale da ormai vent’anni e sarà presto rimesso a nuovo. «Uno sviluppo inaspettato», ammette il capodicastero Economia Marco Romano nel dare l’annuncio. C’è voluto un anno, ma la trattativa, ha ribadito il municipale, è stata costruttiva: «Di fronte abbiamo avuto un partner estremamente disponibile». Dalla parte di Mendrisio e della stessa Migros, del resto, ci sono i numeri che fanno di Piazzale alla Valle una posizione interessante. Anche per centralizzare servizi come un negozio di alimentari e una delle quattro sedi di Activ Fitness in Ticino. Un investimento, quest’ultimo – il cantiere è già in corso e il centro sarà varato il 9 gennaio –, che ammonta a circa 2 milioni. «In effetti, questo risultato – commenta Romano – conferma la valenza strategica della struttura e dà modo di offrire beni e servizi di prossimità. Un concetto caro alla Mendrisio del dopo aggregazione». Vista dalla parte di Migros la mossa, «rinnova e rafforza la presenza a Mendrisio», tiene a far sapere il direttore regionale Lorenzo Emma. Una presenza, d’altro canto, storica, visto che data dal febbraio del 1947, quando in piazzetta Borella aprì i battenti la prima bottega con bancone (allora tale era) del gruppo. «Con la città – dove Migros conta quattro sedi, inclusa la Scuola club, ndr – è un fatto di fedeltà e attaccamento reciproci».

© Regiopress, All rights reserved