morcote-bonifica-i-terreni-terrazzati-e-ne-fa-orti-e-giardini
Si torna alle origini
11.05.2022 - 15:21
Aggiornamento: 18:17

Morcote bonifica i terreni terrazzati e ne fa orti e giardini

Lanciata una campagna, la popolazione ha aderito numerosa. Il sindaco: ‘Per i cittadini è anche un’occasione di incontro’

A Morcote, perla sul Ceresio, c‘è voglia di tornare alla terra. La popolazione locale ha infatti risposto di slancio alla proposta lanciata dal Comune, pronto a mettere a disposizione a titolo gratuito ampi spazi da coltivare come orti e frutteti e tutto l’occorrente per cimentarsi con orticoltura e giardinaggio. Si tratta di terreni resi accessibili grazie a una importante attività di bonifica. Il progetto, denominato ‘Biosfera a Morcote’, comprenderà altresì una serie di iniziative e di lavori mirati al "recupero di aree verdi e al ripristino della flora autoctona nel rispetto dell’ambiente e della natura".

«Gli ampi terreni terrazzati sottostanti la maestosa chiesa di Santa Maria del Sasso di Morcote sono da sempre stati utilizzati quali orti e frutteti dalla popolazione dell’antico borgo lacustre», spiega Giacomo Caratti, sindaco di Morcote. «Durante l’inverno il Municipio ha promosso una campagna di bonifica da tutte le piante neofite invasive, quali ad esempio la Palma di Fortune, piante che provocano danni a fauna, flora e alla stabilità dei terreni. Tale bonifica era necessaria e ha dato l’opportunità di restituire al borgo una parte di terreno demaniale che il Municipio ha scelto di consegnare nelle mani dei morcotesi – ribadisce il sindaco –. Gli spazi sono così diventati orti e frutteti ma anche e soprattutto luoghi di incontro e confronto, nonché una nuova occasione per tornare alle origini e al senso di comunità che si è sempre respirato nel borgo».

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
bonifica morcote orti
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved