un-falo-contro-l-indifferenza-e-chi-difende-la-violenza
Ti-Press
Un momento dell’incontro
09.01.2022 - 17:21
Aggiornamento: 18:17

Un falò contro l’indifferenza e chi difende la violenza

L’azione del collettivo Io l’8 ogni giorno si è svolta ieri alla Foce di Lugano. ‘Abbiamo simbolicamente bruciato ciò che ci ferisce’

Un falò contro l’indifferenza, per opporsi a un sistema “che continua a proteggere chi esercita violenze e a vittimizzare e moltiplicare gli ostacoli a chi invece lotta per denunciare gli abusi e per liberarsi e liberarci dalla violenza”. È quanto ha organizzato sabato alla Foce di Lugano il collettivo Io l’8 ogni giorno. Durante il ritrovo sono stati simbolicamente bruciati diversi elementi che appartengono a una cultura misogina, tra cui: le banalizzazioni, le battutine e la colpevolizzazione delle vittime. All’azione hanno partecipato anche alcune donne che stanno lottando in prima persona contro un muro d’indifferenza, d’incomprensione, d’incapacità di ascolto, di ostacoli e trappole.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
falò indifferenza lugano violenza
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved