01.02.2021 - 17:09
Aggiornamento: 19:03

Capriasca, la Sinistra affila le armi senza Verdi

L'assemblea ratifica le lista per il Municipio e il Consiglio comunale. Obiettivo: confermare due seggi nell'esecutivo e 8 in Consiglio comunale

capriasca-la-sinistra-affila-le-armi-senza-verdi
I sette candidati in lizza per il Municipio /segreteria Ps-Si)

Perlomeno confermare la presenza nell’esecutivo di due municipali e di otto consiglieri comunali nel legislativo: è l'obiettivo che si pone il gruppo Partito socialista e Sinistra indipendente di Capriasca, riunitosi in remoto lo scorso giovedì 28 gennaio, ospite la co-presidente del Ps cantonale Laura Riget. L'assemblea, dopo aver discusso e approvato all'unanimità il programma politico 2021/2024, che ha particolare riguardo verso i temi della socialità, della scuola e dell'ambiente e territorio, ha ratificato le liste per il Consiglio comunale e il Municipio. Liste che suggellano l'unione di tutte le forza di sinistra del Comune: Partito socialista, Partito comunista, Gioventù socialista e Indipendenti di sinistra. Rispetto al 2020, la lista del Municipio, a causa della rinuncia dei Verdi di fare parte della coalizione per l'esecutivo, ha avuto un profondo cambiamento; a fianco dei due uscenti Matteo Besomi e Mathieu Moggi, è stata riconfermata Fiorenza Rusca Franzoni capo gruppo in Consiglio comunale e Zeno Casella consigliere comunale, mentre debuttano in lista Debora Carbonetti-Asta e Francesca Cocchi Ghielmi, molto attive in seno al gruppo di coordinamento, e Furio Gianoli vicepresidente del gruppo di coordinamento.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved