laRegione
canobbio-nel-2021-la-posta-in-partenariato-con-la-farmacia
TI-PRESS
Si cambia
Luganese
16.10.2020 - 16:580

Canobbio, nel 2021 la posta in partenariato con la farmacia

La 'ricetta' del gigante giallo. La futura filiale garantirà orari più estesi. Sul mantenimento dell'attuale sede era stata lanciata una petizione

Agli inizi del 2021 il 'gigante giallo' sostituirà la filiale di Canobbio con una soluzione in partenariato con la Farmacia Benu, a pochi passi dalla sede postale odierna. Grazie alla futura collaborazione con questo partner, la clientela di Canobbio potrà continuare a contare su servizi postali di qualità e su una presenza fisica della posta sul territorio comunale: beneficiando di orari di apertura decisamente più interessanti, avrà infatti a disposizione tutte le principali prestazioni cui oggi ricorre nella filiale in via San Bernardo 18. È quanto si apprende da un comunicato stampa diramato dalla posta, che fa sapere come "fino all’introduzione della nuova offerta, l’attuale filiale di Canobbio continuerà la sua attività". Con l’implementazione della nuova filiale in partenariato i servizi postali saranno a disposizione dal lunedì al sabato con orari di apertura più estesi (da lunedì a venerdì dalle 8.00 alle 12.00 e dalle 13.30 alle 18.30; il sabato dalle 8.00 alle 12.00 e dalle 13.30 alle 17.00) rispetto a quelli dell’odierna filiale. Il servizio postale manterrà la sua posizione in prossimità della strada principale e continuerà a consentire ai clienti di impostare invii per la Svizzera e per l’estero e di ritirare lettere raccomandate e pacchi avvisati con invito di ritiro. La filiale assicurerà inoltre versamenti senza contanti, con la PostFinance Card ma anche con le comuni carte di debito bancarie. "La Posta - si legge ancora nella nota stampa - rispetta il significativo impegno profuso dal Comune di Canobbio e avvalorato dalla petizione promossa fra la popolazione in favore del mantenimento dell’attuale filiale; a fronte delle esperienze positive raccolte con il modello della filiale in partenariato in oltre 1100 località in Svizzera (di cui 65 nel Canton Ticino), l’azienda è peraltro convinta che anche con questa offerta saprà soddisfare le richieste della clientela locale e di transito".

© Regiopress, All rights reserved