lugano-la-citta-definisce-la-strategia-digitale
Palazzo civico di Lugano (Ti-Press)
ULTIME NOTIZIE Cantone
Luganese
1 ora

‘Un campeggio antimilitarista contro la conferenza a Lugano’

È quanto ha organizzato, da questa sera fino a lunedì, il Csoa Molino a Massagno al parco Ippocastano
Locarnese
3 ore

Polizia, Zanchi: ‘Niente campagna elettorale sugli agenti’

Locarno, il capodicastero sicurezza replica a Cotti: ‘Avevo informato tutti in municipio sui contenuti della conferenza stampa’.
Bellinzonese
4 ore

Gorduno-Galbisio, Santa Messa a San Carpoforo

Il Consiglio parrocchiale informa del cambiamento per la celebrazione di domenica 3 luglio delle 10.30
Mendrisiotto
5 ore

Riva San Vitale, una nuotata in compagnia

Il 10 luglio si terrà l’undicesima traversata popolare del golfo, organizzata in collaborazione con la Società di salvataggio Mendrisiotto
Mendrisiotto
5 ore

Chiasso, no usa e getta, tornano i bicchieri riutilizzabili

Il Municipio annuncia che manifestazioni come Nebiopoli e Festate avranno di nuovo, dopo la sperimentazione 2019, un’impronta più green
Luganese
6 ore

Lugano, nuove tecnologie e produzione industriale

A Lugano la 55esima edizione della Conferenza internazionale CIRP CMS sul tema ‘Leading manufacturing systems transformation’
Mendrisiotto
6 ore

Incontro ravvicinato tra i momò e il governo federale

In gita fuori porta, il Consiglio federale si è ritrovato a tu per tu con politici e popolazione. Incursione dei contrari a terza corsia A2 e area Tir
Ticino
6 ore

Passate le nubi nere della pandemia, Arcobaleno torna a crescere

Nell’anno del 25°, la Comunità tariffale del trasporto pubblico parte sotto i migliori auspici. ‘I prezzi sono convenienti’, ribadiscono più voci
Ticino
6 ore

‘Banca dati polizia: progetto affidato alla Confederazione’

Il governo risponde all’interrogazione di Galusero. Lui: ‘Sono deluso, l’assenza ancora oggi di un database nazionale fa il gioco della criminalità’
Mendrisiotto
7 ore

Processioni, d’ora in poi dossier descrittivi per i trasparenti

In risposta a un’interrogazione, la Città anticipa delle novità e garantisce che le opere danneggiate vengano subito valutate per il restauro
Grigioni
7 ore

Grono, chiusura notturna della H13 Strada Italiana

Da lunedì 18 luglio a mercoledì 20 luglio dalle 22 alle 5 la tratta rimarrà chiusa alla circolazione per i lavori alla chiesa San Bernardino
23.06.2020 - 19:30

Lugano, la Città definisce la strategia digitale

Il Municipio licenzia un credito di 15,5 milioni di franchi per un’amministrazione innovativa ed efficiente con al centro dell'attenzione il cittadino.

La Città di recente ha approvato la strategia digitale per il periodo 2020-2025, definendo la visione, i principi e gli obiettivi per lo sviluppo di un’amministrazione innovativa ed efficiente che non teme i cambiamenti ma li vive come un’opportunità di crescita a beneficio della comunità. È stato inoltre licenziato all’attenzione del Consiglio Comunale il messaggio con la richiesta di un credito di 15,5 milioni di franchi per il rinnovamento dell’infrastruttura informatica cittadina. Il Municipio considera la strategia un tassello fondamentale per lo sviluppo di un’amministrazione vicina ai bisogni della popolazione. Fra le Linee di sviluppo 2018-2028, spicca la necessità di disporre di un’amministrazione efficiente e orientata all’innovazione con l'obiettivo di migliorare i servizi erogati attraverso la loro progressiva digitalizzazione, sfruttando il potenziale delle nuove tecnologie. Con il cittadino al centro dell'attenzione.

Digital first, apertura e trasparenza

Sono due i principi su ci quali si fonda la strategia, riconosciuti anche da quella federale di e-government: “digital first” e “apertura e trasparenza”. Nella realizzazione di servizi per i cittadini sarà data priorità al digitale, tuttavia la Città continuerà a garantire le prestazioni tradizionali in un’ottica inclusiva. Inoltre, i dati non personali potranno essere utilizzati liberamente (open data), mentre i cittadini potranno accedere autonomamente e in modo sicuro ai dati personali. Su questa base il Municipio ha individuato quattro obiettivi: rafforzare e sviluppare l’interazione digitale con cittadini, imprese, enti e istituzioni. Poi si vuole rendere pubblicamente accessibili i dati non personali; sostenere il processo di trasformazione digitale sul territorio, promuovendo la conoscenza delle tecnologie digitali e lo sviluppo delle competenze necessarie al loro corretto utilizzo e continuare il processo di digitalizzazione dell’amministrazione, sfruttando il potenziale delle nuove tecnologie. L’infrastruttura informatica della Città viene utilizzata quotidianamente da circa 1'200 utenti attivi in amministrazione e in enti esterni; sono invece oltre 10'000 gli utenti registrati allo sportello online.

Un programma 2020-2025

Da qui nasce la richiesta di credito di 15,5 milioni di franchi sottoposta al Consiglio comunale. Un credito che permette di proseguire il percorso di ammodernamento dell’infrastruttura informatica, digitalizzare i processi amministrativi e migliorare l’offerta di servizi digitali ai cittadini e alle aziende. Il programma di rinnovamento per il periodo 2020-2025 propone, in particolare, una serie di interventi resi necessari dalla progressiva evoluzione tecnologica e dalle accresciute esigenze dell’Amministrazione. Nella prima fase del progetto eGov è stata implementata la piattaforma di gestione dell’identità digitale del cittadino e di accesso ai servizi. La piattaforma sarà in futuro arricchita di ulteriori servizi e funzioni: a pieno regime potrà includere 120 servizi. La qualità e l’affidabilità dei sistemi informativi saranno incrementate e si investirà, non da ultimo, sulla formazione e l’aggiornamento. L’Innovazione è uno dei valori cardine della Città che si è profilata su questo fronte tramite iniziative e progetti concreti: la piattaforma Lugano Living Lab (L*3) - promossa dalla Città nel 2019 in collaborazione con l’Università della Svizzera italiana e numerose aziende attive sul territorio – favorisce l’innovazione e l’integrazione della ricerca nella strategia di sviluppo economico, sociale e ambientale di Lugano, in particolare nei settori dell’intelligenza artificiale e della valorizzazione dei dati.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved