savosa/massagno-posta-polizia-un-autosilo-e-una-piazza
Ti-press/Crinari
ULTIME NOTIZIE Cantone
Ticino
8 ore

Fotovoltaico e aziende, giovedì 25 terzo e ultimo incontro

Promosso dal Dipartimento del territorio in collaborazione con la Cc-Ti, si terrà a S.Antonino nella Sala Multiuso
Luganese
9 ore

‘Devo allenarmi per l’uni ma... che fatica trovare spazi’

Prepararsi per l’ammissione alla facoltà di sport, tra vincoli comunali e cantonali e difficoltà a trovare una palestra: la testimonianza e le repliche
Ticino
10 ore

Pedibus, tra sicurezza ed ecologia

A oggi in Ticino oltre 1’300 bambini usufruiscono dei percorsi ufficiali, all’insegna di una mobilità sostenibile e più green
Mendrisiotto
10 ore

‘Fughe’ di cloro in piscina, chiudono tre vasche su quattro

Soluzione di compromesso di Chiasso davanti alla richiesta di Vacallo di archiviare la stagione balneare. Obiettivo comune, tutelare la falda idrica
Luganese
10 ore

‘Ha sede legale a Lugano’ lo Stato Antartico di San Giorgio

Lo studio di via Pioda valuta provvedimenti a tutela della propria immagine dopo essere stato tirato in ballo da persone finite sotto inchiesta in Italia
Mendrisiotto
10 ore

Operatore di prossimità, a Mendrisio c’è il bando

La Città cerca una figura a metà tempo a partire dal gennaio prossimo. L’assunzione segue la decisione di staccarsi dal Servizio regionale
Bellinzonese
10 ore

Lumino: contro pericoli naturali e roghi si punta pure sul bosco

Chiesti al Cc 50mila franchi per elaborare un piano di gestione del territorio forestale e prevedere strutture idonee per contrastare gli incendi
Ticino
11 ore

Estate: in bilico fra santi e falsi dei... e controlli radar

Come ogni venerdì la Polizia cantonale comunica le località nelle quali verranno effettuati controlli elettronici della velocità dal 22 al 28 agosto
Mendrisiotto
12 ore

Sat Mendrisio organizza una gita in Val Formazza

Si partirà dal capoluogo momò alle 6.30 di sabato 3 settembre. La camminata durerà cinque ore. Le iscrizioni entro il 27 agosto
Locarnese
12 ore

Assemblea dell’Associazione Football Club Locarno

Per i soci del sodalizio calcistico del Lido ritrovo martedì a Palazzo Marcacci. Oltre al preventivo vi saranno le nomine del comitato
Mendrisiotto
12 ore

Riva San Vitale, festa di fine estate con concerti dal vivo

Musica live dei gruppi Luis Landrini Band e Vasco Jam. Appuntamento per sabato 27 agosto al Lido comunale tra rock e folclore latino
05.04.2020 - 20:34

Savosa/Massagno: posta, polizia, un autosilo e una piazza

Un'importante trasformazione si profila per il comparto attorno al Lido dei due comuni

È destinata a notevoli cambiamenti l'area circostante il centro sportivo-balneare 'Valgersa', un polo della vita sociale e non di Savosa e in generale della zona collinare a nord-ovest di Lugano. Un processo che durerà anni, ma le prime avvisaglie sono da qualche tempo visibili ad occhio nudo, con la scomparsa dello storico distributore-autolavaggio della Migrol, sacrificato per far posto a un edificio di grosse dimensioni dove troverà posto la Banca Raiffeisen.

Proprio con questo istituto di credito il Comune di Savosa dovrebbe stipulare una permuta di terreni; La ratifica dell'accordo era all'ordine del giorno nell'ultima sessione del comunale, rimandata però a causa dell'emergenza Coronavirus.
"L'idea - ci spiega il sindaco Raffaele Schärer ­- è quella di realizzare una rampa unica di accesso per tutto il comparto: la piazza davanti all'entrata della piscina, dove oggi c'è un posteggio a cielo aperto, ma dove è pianificato un autosilo sotterraneo a due piani, e la proprietà della Raiffeisen dove pure ci sarà un loro autosilo". Ecco dunque un grosso cambiamento, che porterà in dote a Savosa una sorta di dote sotto forma di una nuova piazza, la 'Piazza Valgersa' tra la fermata del bus e l'ingresso del lido.

La questione si gioca a cavallo dei due comuni, Savosa e Massagno, comproprietari al 50% di piscina e antistante terreno, nonché confinanti proprio nella zona. Mentre piscina, parcheggio e il terreno della futura Raiffeisen si trovano politicamente sul suolo di Savosa, la parte del quartiere più vicina al grosso incrocio della Cappella due mani ricade sotto il territorio di Massagno. L'area dove si trovava la fabbrica Togal, per capirsi, e una parte dei posteggi pubblici. Bene, anche lì sono all'orizzonte grosse novità, con l'insediamento nientemeno che della Polizia Ceresio nord (oggi basata qualche centinaio di metri a valle, sulla via San Gottardo sempre a Massagno) e della posta di Savosa, che andrebbe dunque a 'sconfinare' a Massagno con l'intento di servire simultaneamente le due località collinari. "Noi avremmo preferito che restasse dov'è, in via Cantonale, una posizione per noi più centrale - ci spiega sempre Schärer - ma davanti al rischio di perdere del tutto l'ufficio postale...". Il sindaco di Savosa tratteggia un futuro ancora da concretizzare, piuttosto in la nel tempo, ma di cui sono state poste le basi, per esempio, attraverso la variante di Piano regolatore del comparto Valgersa (approvata nel 2018) e le trattative al riguardo già avviate con La Posta, anche se al momento non vi sono comunicazioni ufficiali
Ma se c'è molta carne al fuoco nella zona antistante la piscina, lo stesso stabilimento sportivo-balneare potrebbe cambiare volto. La prospettiva è legata al progetto di 'Porta ovest' con il relativo ridimensionamento, e in parte eliminazione delle bretelle che conducono all'entrata dell'autostrada di Lugano nord. Di questa liberazione sono in diversi a volerne approfittre, tra Massagno e Vezia. Per quanto riguarda Savosa, l'aspetto maggiormente interessante è proprio quello che tocca il centro balneare e sportivo che dalla Valgersa scende fino al centro Atlantide. A questo punto tra le ipotesi c'è pure un rifacimento del Lido. "La piscina ha i suoi anni, e fra le manutenzioni e altri acquisti (lo svivolo) ultimamente abbiamo dovuto investire cifre importanti" conferma Schärer, non escludendo un rifacimento globale dello stabilimento. "C'è una commissione di studio, ci sono stati i primi incontri, il tema è sul tavolo". A permettere un ampliamento dell'impianto, comprendente campo da calci oe atletica, sarebbe in particolare l'eliminazione del cosiddetto 'ricciolo', vale a dire quel 'ricciolo' di ingresso autostradale che compie un tornante in discesa, nei paraggi del Liceo2. del centro Atlantide. Con la sparizione di questo raccordo, si apriranno scenari ancora da definire ma sicuramente interessanti.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved