Ti Press
Luganese
12.10.2018 - 14:570

Il moltiplicatore d'imposta a Lugano non si tocca

Il Consiglio di Stato respinge il ricorso di un cittadino contro la riduzione delle imposte dall'80 al 78%

L'abbassamento del moltilplicatore d'imposta di Lugano, dall'80 al 78% non si tocca. Il Consiglio di Stato ha infatti bocciato il ricorso presentato da un cittadino che si opponeva alla riduzione la riduzione di due punti del moltiplicatore. Ne dà notizia in un comunicato stampa il gruppo Plr in Consiglio comunale, capeggiato da Karin Valenzano Rossi, affidando agli organi d'informazione il proprio commento di soddisfazione per la decisione adottata dall'autorità cantonale: “Il Gruppo PLR in Consiglio comunale di Lugano si rallegra della decisione del Consiglio di Stato di respingere il ricorso presentato contro l’approvazione del preventivo 2018 con la riduzione di due punti del moltiplicatore. La decisione conferma integralmente la bontà dell’operato del Consiglio comunale e la correttezza del lavoro svolto dalla Commissione della Gestione. Respingendo in toto tutte le censure del ricorrente (ex consigliere comunale leghista)”. Osserva ancora il gruppo Plr:  "Dopo essere stati bersagli di duri attacchi, critiche e tacciati di incompetenti e  irresponsabili, si accoglie con soddisfazione questa decisione, deplorando l’utilizzo sempre più frequente di rimedi di diritto giudiziari a fini politici.

Tags
consiglio
lugano
moltiplicatore
riduzione
decisione
plr
gruppo plr
imposta
stato
consiglio stato
© Regiopress, All rights reserved