Ti-Press
Luganese
28.03.2018 - 10:500
Aggiornamento : 15:26

Rapinato il Casinò di Campione d'Italia

Un rapinatore solitario, ancora in fuga, si è impossessato di 500mila euro. Un impiegato è stato picchiato, un altro minacciato con una pistola

Un rapinatore solitario, stamane attorno alle 7, ha rapinato l'ufficio cassa del Casinò di Campione d'Italia, riuscendo a impossessarsi di un consistente bottino che, stando alle prime informazioni, si aggirerebbe attorno ai 500mila euro. L'incasso della giornata di ieri. Le notizie sono ancora frammentarie. Si è comunque appreso che il rapinatore, che sulle spalle aveva uno zaino, si è presentato all'ufficio cassa del Casinò che si trova al terzo piano.

Nell'ufficio c'erano due cassieri impegnati nella conta delle banconote. Il rapinatore dapprima ha picchiato uno dei due impiegati, poi ha puntato una pistola contro il secondo cassiere, obbligandolo a consegnargli l'intero incasso, che ha messo nello zaino, per poi allontanarsi indisturbato. Scattato l'allarme, sono intervenuti gli uomini della sicurezza della casa da gioco e i carabinieri di Campione d'Italia. Del rapinatore nessuna traccia. Nessuno all'esterno del Casinò ha notato qualcosa di strano. Non si hanno notizie sull'autovettura che il bandito ha usato per allontanarsi dall'enclave. Attorno alla rapina si affollano numerosi interrogativi. Come ha fatto il rapinatore ad entrare nel Casinò in un orario in cui è chiuso? Come ha potuto prendere l'ascensore per salire al terzo piano, considerato che si può accedere solo se si è in commesso di una scheda? Questi ed altri interrogativi si pongono dopo la clamorosa rapina.

Potrebbe interessarti anche
Tags
casinò
rapinatore
italia
campione
ufficio
campione italia
rapina
© Regiopress, All rights reserved