laRegione
Nuovo abbonamento
Ti-Press
ULTIME NOTIZIE Cantone
Ticino
1 ora
Due nuovi casi di Covid-19 in Ticino
Nelle ultime 24 ore il totale delle persone testate positive è salito a 3'367. Ieri il cantone aveva altato il grado di allerta da blu ad arancione.
Ticino
2 ore
Scattano i controlli di polizia contro i motori molesti
Molte segnalazioni: via ai controlli per scovare auto e moto eccessivamente rumorose, soprattutto perché modificate illegalmente
Locarnese
2 ore
Maggia, mano tesa alle attività commerciali locali
Agli abitanti del Comune in omaggio un buono acquisto dal valore di 25 franchi da spendere nei ristoranti e nei negozi del paese e delle sue frazioni
Locarnese
2 ore
Brissago, tiro in campagna e tiro obbligatorio
Domani duplice appuntamento con la Società tiratori delle Isol, nel pieno rispetto delle orme sanitarie
Mendrisiotto
5 ore
‘Se si chiude lanciamo una petizione popolare’
Si annuncia battaglia per la difesa del reparto di ostetricia all'Obv. Matteo Muschietti: 'Il Mendrisiotto non merita un ospedale zoppo'
Luganese
5 ore
Vezia: non passa (a sorpresa) la residenza per la terza età
Dopo un iter lungo e condiviso, ma segnato da un ricorso, il legislativo non ha approvato il progetto da 34 appartamenti per anziani autosufficienti di Aila
Bellinzonese
5 ore
Liceo di Bellinzona e lockdown, 'bilancio in chiaro-scuro'
Il Sisa conferma l'esistenza di docenti che non hanno seguito le disposizioni del Decs. Zeno Casella: 'Ma in generale la scuola ha reagito bene'
Locarnese
5 ore
Scuola-lavoro, un sondaggio per capire e aiutare
Un questionario alle famiglie di Terre di Pedemonte, Onsernone e Centovalli per riorientare i servizi e le risorse finanziarie
Luganese
14.01.2018 - 11:090

Lugano, Ghisletta: 'poco razionale' la separazione Arl/Tpl

Interrogazione del granconsigliere Ps. Chiesti anche chiarimenti sui 'problemi emersi nella gestione' con l'indagine sull'ex direttore

L'inchiesta per amministrazione infedele a carico dell'ex-direttore delle Autolinee Regionali Luganesi (Arl) ha spinto Raoul Ghisletta, granconsigliere Ps, a presentare un'apposita interpellanza al Consiglio di Stato. Chiedendo ulteriori chiarimenti anche in merito alla convivenza, a Lugano, di due diverse società di trasporto pubblico su gomma, Arl e Tpl (Trasporti pubblici luganesi).

"È recente la notizia apparsa nei media, in base alla quale sembra siano emersi gravi problemi di gestione in seno ad Arl SA", nota Ghisletta. Che poi aggiunge: "come da noi rilevato in passato, appare poco razionale che nella zona di Lugano e dintorni vi siano due aziende locali partecipate dal Cantone, Arl SA e Tpl SA, chiamate ad occuparsi del trasporto su gomma."

"Infine - prosegue il granconsigliere - dopo la polemica tra Cantone e Arl Sa in merito al trasporto da e per la Scuola Media di Pregassona, che interessa gli allievi provenienti da Sonvico, Cadro, Villa Luganese e Davesco-Soragno, il servizio è stato attribuito nuovamente alle Arl Sa da gennaio 2018. Tuttavia sembra che sulle linee, in concomitanza con l’inizio e la fine dell’orario scolastico, vi siano dei pericolosi sovraffollamenti di passeggeri. Alla luce di quante premesse, chiedo al Consiglio di Stato:

  1. Cosa può indicare sui problemi emersi nella gestione della Arl Sa? Il Controllo cantonale delle finanze ha effettuato delle revisioni di questa società partecipata dal Cantone e ha segnalato dei problemi nei suoi rapporti? Quando i rappresentanti del Cantone nella Arl Sa hanno segnalato dei problemi al Cantone?
  2. È a favore di un assorbimento della Arl Sa da parte della Tpl Sa? Se la risposta è negativa, quali elementi rendono inopportuna a suo giudizio la fusione e su quali basi si giustifica lo statu quo? Sono stati eseguiti studi sulla razionalità dell’organizzazione aziendale di Arl Sa e Tpl Sa e che esito hanno dato?
  3. Com’è stato organizzato il trasporto scolastico degli allievi provenienti da Sonvico, Cadro, Villa Luganese e Davesco-Soragno in atto da gennaio 2018 da parte di ARL SA? Esso rispetta tutte le prescrizioni di sicurezza?"

 

 

© Regiopress, All rights reserved