Donato Morello
Luganese
14.09.2017 - 16:290

Prove di evacuazione per le scuole: tocca a Pazzallo, Carona, Brè, Barbengo e Pambio Noranco

La Città di Lugano ha dato avvio con successo nel 2016 alle prove di evacuazione presso le scuole dell’infanzia e le scuole elementari, nel rispetto delle misure organizzative prescritte dalle direttive antincendio. Lo scopo è, indica il Comune, "preparare i bambini, i docenti e il personale di servizio a fronteggiare una situazione di emergenza, così da rendere automatico e quanto più sicuro possibile il comportamento in caso di reale situazione di pericolo. Il proposito è fare emergere eventuali situazioni o comportamenti da migliorare".

Sono state elaborate le procedure operative, è stata eseguita un’attività di informazione e sensibilizzazione e lo scorso anno sono state svolte le prove di evacuazione presso le scuole dell’infanzia e le scuole elementari di Cadro, Davesco-Soragno, Villa Luganese, Dino, Sonvico e Valcolla. Nel corso delle prossime settimane si prevede di svolgere le prove di evacuazione nelle scuole dell’infanzia e nelle scuole elementari di Pazzallo, Carona, Brè, Barbengo e Pambio Noranco. Si ipotizza di attivare il progetto in tutte le sedi scolastiche nell’arco di cinque anni, al fine di garantire una continuità annuale all’iniziativa una volta implementata.

Il concetto elaborato rientra nel programma di gestione delle emergenze che il Servizio sicurezza e salute della Città di Lugano sta sviluppando, rivolgendo l’attenzione ai collaboratori e alla popolazione. Il progetto viene svolto in particolare in collaborazione con la direzione delle Scuole e con lo specialista comunale antincendio.

Tags
scuole
evacuazione
prove
prove evacuazione
infanzia
brè
noranco
pambio noranco
pambio
pazzallo
© Regiopress, All rights reserved