locarno-si-chiude-la-retrospettiva-per-i-30-anni-del-cisa
Ti-Press
Al Palacinema
27.04.2022 - 09:50
Aggiornamento: 16:52

Locarno, si chiude la retrospettiva per i 30 anni del Cisa

Al Palacinema la proiezione di documentari e fiction di ex alunni

Tra gli eventi volti a celebrare il trentesimo della scuola di cinema di Locarno, la retrospettiva cronologica di 24 opere realizzate da ex studenti del Conservatorio internazionale di scienze audiovisive (Cisa) è stata accolta positivamente da un folto pubblico da febbraio ad aprile.
Giovedì 28 aprile la rassegna si chiuderà con i documentari "Occhi di falco" di Mattia Beraldi (2017), "Resilienza" di Anna Hungerbühler (2018), "Intre montes" di Antonio Valerio Frascella (2020) e con le fiction "Come un’eco" di Anna Spacio (2018) e "Cosa è cambiato" di Reto Gelshorn (2021). Gli alunni interverranno per introdurre i loro film e per confrontarsi sulle trascorse esperienze scolastiche legate alle diverse professioni e carriere. Le proiezioni avranno luogo nella Sala 3 del Palacinema con inizio alle 17.30. L’ingresso è libero.
I festeggiamenti per i 30 anni del Cisa proseguiranno lungo tutto il corso dell’anno: durante il Locarno Festival, con la pubblicazione di un libro, con una puntata dedicata del programma Rsi Storie e con una campagna pubblicitaria celebrativa che già in questi giorni vede affissi 600 manifesti in tutto il cantone.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
cisa locarno palacinema
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved