torna-la-rotonda-al-grido-di-come-together
Ti Press
ULTIME NOTIZIE Cantone
Ticino
26 min

Traffico di cocaina: scattano le manette per otto persone

Lo comunicano il Ministero pubblico e la Polizia cantonale. Arrestati cinque albanesi, un’italiana e due svizzeri
Luganese
1 ora

Quell’appartamento a Lugano divenuto crocevia dello spaccio

Tre anni di carcere in parte sospesi alle Criminali a un cittadino albanese recidivo che ha ammesso un traffico di 300 grammi di cocaina
Locarnese
1 ora

La Vos da Locarno torna a cantare

Concerto a Muralto: coro ospite sarà il Gruppo Vocale Cantadonna
Locarnese
1 ora

Avegno, concerto natalizio

Corali, organo e clarinetto. Poi vin brûlé e panettone
Locarnese
1 ora

Orizzonti filosofici a Riazzino, conferenza annullata

Non si terrà l’incontro con Sebastiano Maffettone
Mendrisiotto
2 ore

Chiasso, il mercatino di Natale mette la mascherina

L’appuntamento con inizio l’8 dicembre è confermato. Le bancarelle animeranno il centro per sette giorni.
Ticino
2 ore

Nel weekend in Ticino registrati 404 nuovi casi e 3 decessi

I pazienti Covid ospedalizzati salgono a quota 77, fra questi 11 si trovano in cure intense. Nelle case anziani i nuovi contagi sono 3
Bellinzonese
2 ore

È morto l’architetto Aurelio Galfetti

Co-fondatore dell’Accademia di architettura di Mendrisio, si è spento a Bellinzona all’età di 85 anni
Ticino
3 ore

Cellulare al volante, pericolo costante

Lanciata la campagna di Strade sicure, con lo scopo di sensibilizzare i conducenti sui pericoli derivanti dall’utilizzo del telefonino alla guida
Ticino
6 ore

Psicologi, richiesta una proroga per il cambio di prassi

Nel 2018 la Commissione federale ha apportato delle modifiche senza comunicarle
Mendrisiotto
7 ore

Strategia energetica 2050, Mendrisio e Novazzano della partita

I due Comuni tra i vincitori del bando di concorso indetto dall’Ufficio federale dell’energia. Parola ai sindaci, che illustrano progetti mirati
Ticino
7 ore

‘I piani regolatori sono spesso eccessivi’

L’architetto: ‘Per riattivare gli edifici è necessaria la collaborazione fra professionisti’
Bellinzonese
7 ore

Gli impresari si schierano con i cavisti contro la legge

La Ssic giudica la proposta messa in consultazione dal Dt troppo complicata, esigente e vincolante
Luganese
17 ore

Mercatino di Santa Lucia a Massagno

Al via la 37esima edizione sabato 11 dicembre. Coinvolte numerose associazioni locali
Ticino
17 ore

Agricoltura e pandemia: ‘Il settore ha saputo adattarsi’

Si è tenuta ieri la Camera cantonale. Grandi predatori e allevamento intensivo i temi più sentiti
Mendrisiotto
19 ore

Il Mendrisiotto piange Sergio Pescia

Figura del mondo culturale della regione, per trent’anni è stato alla guida del Museo della civiltà contadina di Stabio
Locarnese
28.06.2021 - 19:340
Aggiornamento : 29.06.2021 - 15:36

Torna la Rotonda al grido di 'Come together'

Dopo un anno di assenza, l'imperdibile appuntamento estivo fa la sua ricomparsa

a cura de laRegione

Arte, incontri, tavole rotonde, premiazioni, bar, musica, esperienze di realtà virtuale, spazi di incontro per famiglie e specialità gastronomiche locali. I visitatori e le visitatrici della Rotonda potranno scoprire tutto questo dal 30 luglio al 14 agosto.
"La Rotonda by la Mobiliare è l’area conviviale di Locarno74", si legge in un comunicato, "un luogo nato dalla collaborazione tra il Locarno Film Festival e uno dei suoi main partner, la Mobiliare. L'invito è semplice e immediato: 'Come together'!" L'obiettivo è quello di permettere alla gente di riscoprire la socialità e il piacere di stare insieme, grazie all’arte, alla cultura, al cibo di qualità e, naturalmente, al cinema.
 
Raphaël Brunschwig, direttore operativo del Locarno Film Festival, afferma che «la Rotonda ci permette di invogliare persone di tutte le generazioni a scoprire il nostro lavoro, di metterle in contatto con altri festivalieri e di far loro conoscere l'offerta artistica e culturale del Festival. Siamo convinti che il pubblico locale, nazionale e internazionale apprezzerà e godrà della nuova Rotonda, e speriamo che insieme e in sicurezza potremo tornare a vivere quei momenti di gioia e condivisione che ci sono mancati tanto negli ultimi mesi».
 
Un luogo d'incontro, di curiosità e di creazione del futuro
Dal 30 luglio al 14 agosto, la Rotonda offrirà "un ambiente unico, pensato, per suscitare curiosità, stimolare la riflessione e soprattutto regalare esperienze divertenti". Un luogo di ritrovo che "sarà anche un modello per plasmare insieme il futuro, come suggerisce lo slogan 'Come together'. Questo filo conduttore attraversa tutta la realizzazione della partnership di quest'anno: la Rotonda stessa, i tre cortometraggi e i Locarno Talks".

«Il nostro obiettivo era quello di lavorare con il Festival per mettere in scena un luogo magico che creasse sinergie tra la Rotonda, il programma del Festival e il nostro modo di coinvolgere la comunità», spiega Dorothea Strauss, responsabile impegno sociale di la Mobiliare.

Film, arte, musica, arte culinaria e scienza come un insieme armonioso
La Rotonda sarà anche un luogo d’arte. L'intera infrastruttura – bar, palchi, forum e una piattaforma panoramica – è stata sviluppata dall'artista svizzero Kerim Seiler. Un luogo d’incontro simile a una grande scultura ambulante, che prenderà vita e si colorerà grazie alle persone che risponderanno all’invito. Maya Rochat di Losanna presenterà un'installazione luminosa di 100 metri quadrati, mentre Julian Charrière mostrerà alcune delle sue eccezionali sculture. Sono stati infine progettati appositamente per la Rotonda dall'artista turco Ekrem Yalçındağ dei cuscini che saranno a disposizione dei visitatori.
 
In questa cornice inedita, si svolgeranno un programma musicale curato principalmente dall’Associazione culturale Turba e la proposta di speciali carte blanche della Rsi Radiotelevisione svizzera, nel cui contesto verranno ospitati dj, band e cantautori e cantautrici esclusivamente svizzeri, con il sostegno di Stiftung Phonoproduzierende e Swissperform. La line-up completa verrà svelata prossimamente.
 
Un'esperienza spaziale
La Rotonda by la Mobiliare sarà anche "un punto di ristoro in cui gustare il meglio della produzione locale con prodotti del territorio, rilassandosi tra un appuntamento e l’altro del Festival. E sarà una freccia orientata verso il futuro, grazie allo spazio fra gli alberi dedicato a Locarno Kids e alle famiglie, anch'esso disegnato da Kerim Seiler". L’esperienza 'Space Explorers: The ISS Experience' di Félix Lajeunesse e Paul Raphaël, progetto di realtà virtuale offerto in collaborazione con il Geneva International Film Festival (Giff), combina "tradizione e modernità: nell'ex cabina di proiezione della Piazza Grande, restaurata per l'occasione da BONALUMI Engineering SA, i visitatori potranno sperimentare una serie documentaria in due episodi prodotta in realtà virtuale, che porterà gli spettatori all’interno di una spedizione sulla International Space Station".

Il nuovo spazio di parola con ospiti rinomati
La Rotonda sarà infine la nuova casa del Forum: proprio qui, infatti, si svolgeranno tutti gli incontri con gli ospiti e i premiati, le conversazioni pubbliche, le tavole rotonde e la quarta edizione dei Locarno Talks la Mobiliare. A Locarno74 si tornerà così "a condividere e a discutere in presenza idee, progetti, prospettive inedite, spaziando anche oltre l’universo cinematografico". Questo si vedrà in particolare con gli ospiti dei Locarno Talks, dal 12 al 14 agosto. Sotto lo slogan 'Come together: Now - the best place to change the future', il nuovo ciclo di incontri dei Talks "esplorerà i nuovi modi di fare esperienza e comunità, e approfondirà alcuni interrogativi del nostro presente: quali tendenze attuali percepiamo? In che modo la pandemia ha cambiato il nostro modo di pensare? E quali effetti ci aspettiamo?"
 
L'artista e ricercatrice Monica Ursina Jäger e la consulente ambientale Doris Abt discuteranno insieme a Dorothea Strauss di sostenibilità ed ecologia. La scrittrice Rachel Kushner incontrerà la musicista, scrittrice e artista visuale Kim Gordon, moderate dal giornalista Eric Facon. Infine, "due dei più interessanti nuovi talenti cinematografici svizzeri, le registe Florine e Kim Nüesch, alias le Nüesch Sisters, converseranno con il direttore artistico del Festival Giona A. Nazzaro, sotto la conduzione di Dorothea Strauss".

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved