autosilo-trasporti-ed-eventi-per-la-nuova-pro-monti
Un quartiere con vista
07.06.2021 - 16:10

Autosilo, trasporti ed eventi per la nuova Pro Monti

Giovedì sera l'assemblea per l'associazione di quartiere di Locarno. Proposto un nuovo comitato che sarà presieduto da Lucas Dürr

Nel “post-pandemia”, se già possiamo cominciare a chiamarlo così, la Pro Monti si rinnova in profondità e guarda al futuro del quartiere sulla base dei temi che lo concernono. Le “ultime” sono in una lettera inviata a 900 abitanti del quartiere (domiciliati e proprietari di residenze secondarie). Simbolicamente, il cambio di marcia avviene proprio nel 100° dalla fondazione dell'Associazione di quartiere, nata come Società Pro Monti.

Il nuovo comitato dovrà essere ratificato dall'assemblea, convocata per giovedì prossimo, 10 giugno, dalle 20 sul piazzale della scuola ai Monti. Le nomine segneranno il passaggio delle consegne dal comitato di transizione in carica finora, formato da Silvano Mattei (presidente), Carla Notari, Neda Regolatti, Simona Germano, Ivo Decarli e Gianni Caminada. La nuova compagine proposta all'assemblea è invece presieduta da Lucas Dürr e si completa con Catherine Hutter Gerosa (segretaria), Jacqueline Künzle (cassiera), Giancarlo Caputi e Filippo Simona.

Non mancano, come detto, le tematiche “calde”. La prima, evocata nella lettera agli abitanti, è quella dell'autosilo. “La nostra visione è che il progetto possa offrire, oltre a buoni servizi quali i posteggi, l'ecocentro, le caselle postali, i servizi igienici e la fermata del bus, anche un nuovo luogo d'incontro nel quartiere, sia per gli abitanti, sia per i turisti”; un luogo che permetta anche lo svolgimento di manifestazioni di quartiere. Il Municipio ha tenuto conto di gran parte delle richieste avanzate dalla Pro Monti nell'elaborazione del progetto definitivo. Sempre in tema di mobilità, c'è poi la questione del percorso del bus Fart nell'ambito del nuovo orario. La Pro, che “vuole tutelare gli interessi dei Monti nell'ambito del trasporto pubblico”, è in contatto costante con la Città poiché “nonostante i vantaggi legati all'aumentata frequenza delle corse per la tratta verso i Monti”, il bus passa dalla Città e Vecchia e non più da Piazza Castello. L'obiettivo è trovare soluzioni più confacenti, soprattutto a beneficio dei ragazzi che frequentano le scuole a Locarno e si ritrovano penalizzati. In quest'ambito rientrano anche gli sforzi per la creazione di un servizio di trasporto per i bambini della Scuola dell'infanzia.

Da segnalare infine che in seno alla Pro Monti è attiva l'associazione Incontri Ambra, che mensilmente propone attività culturali per gli anziani del quartiere. Interrotte a causa della pandemia nel marzo del 2020, riprenderanno appena possibile.

Giovedì durante l'assemblea verrà offerto un rinfresco.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
locarno pro monti quartiere
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved