nuovo-complesso-alberghiero-a-losone-con-vista-sul-golf
Il campo a 18 buche (Ti-Press)
ULTIME NOTIZIE Cantone
Ticino
2 ore

Fotovoltaico e aziende, giovedì 25 terzo e ultimo incontro

Promosso dal Dipartimento del territorio in collaborazione con la Cc-Ti, si terrà a S.Antonino nella Sala Multiuso
Luganese
3 ore

‘Devo allenarmi per l’uni ma... che fatica trovare spazi’

Prepararsi per l’ammissione alla facoltà di sport, tra vincoli comunali e cantonali e difficoltà a trovare una palestra: la testimonianza e le repliche
Ticino
4 ore

Pedibus, tra sicurezza ed ecologia

A oggi in Ticino oltre 1’300 bambini usufruiscono dei percorsi ufficiali, all’insegna di una mobilità sostenibile e più green
Mendrisiotto
4 ore

‘Fughe’ di cloro in piscina, chiudono tre vasche su quattro

Soluzione di compromesso di Chiasso davanti alla richiesta di Vacallo di archiviare la stagione balneare. Obiettivo comune, tutelare la falda idrica
Luganese
4 ore

‘Ha sede legale a Lugano’ lo Stato Antartico di San Giorgio

Lo studio di via Pioda valuta provvedimenti a tutela della propria immagine dopo essere stato tirato in ballo da persone finite sotto inchiesta in Italia
Mendrisiotto
4 ore

Operatore di prossimità, a Mendrisio c’è il bando

La Città cerca una figura a metà tempo a partire dal gennaio prossimo. L’assunzione segue la decisione di staccarsi dal Servizio regionale
Bellinzonese
4 ore

Lumino: contro pericoli naturali e roghi si punta pure sul bosco

Chiesti al Cc 50mila franchi per elaborare un piano di gestione del territorio forestale e prevedere strutture idonee per contrastare gli incendi
Ticino
5 ore

Estate: in bilico fra santi e falsi dei... e controlli radar

Come ogni venerdì la Polizia cantonale comunica le località nelle quali verranno effettuati controlli elettronici della velocità dal 22 al 28 agosto
Mendrisiotto
5 ore

Sat Mendrisio organizza una gita in Val Formazza

Si partirà dal capoluogo momò alle 6.30 di sabato 3 settembre. La camminata durerà cinque ore. Le iscrizioni entro il 27 agosto
Locarnese
6 ore

Assemblea dell’Associazione Football Club Locarno

Per i soci del sodalizio calcistico del Lido ritrovo martedì a Palazzo Marcacci. Oltre al preventivo vi saranno le nomine del comitato
Mendrisiotto
6 ore

Riva San Vitale, festa di fine estate con concerti dal vivo

Musica live dei gruppi Luis Landrini Band e Vasco Jam. Appuntamento per sabato 27 agosto al Lido comunale tra rock e folclore latino
Locarnese
6 ore

Orselina, proiezioni cinematografiche al Parco

Tre serate all’insegna della settima arte nel giardino del paese. Organizzate dalla Pro in collaborazione con Festival, Cisa e Ticino Film Commission
Grigioni
6 ore

Maloja/Isola, elicottero fallisce l’atterraggio: 3 feriti lievi

Il velivolo si è ribaltato lateralmente. I tre passeggeri hanno lasciato l’abitacolo da soli
10.02.2021 - 16:40

Nuovo complesso alberghiero a Losone, con vista sul golf

Il Patriziato mette a concorso i diritti di superficie (un totale di circa 17mila metri quadrati) per un progetto di lusso in zona Gaggioli

Entra nel vivo, dopo un iter ormai quasi decennale, il progetto per un nuovo complesso alberghiero-residenziale di lusso in zona Gaggioli, a ridosso del campo da golf 18 buche a Losone. Il 29 gennaio scorso è stata pubblicata la documentazione della gara per aggiudicazione di uno o più diritti di superficie su cui edificare la struttura ricettivo-residenziale, denominata “Paradiso“.

«È un progetto di grandi dimensioni che richiederà importanti investimenti – spiega il presidente del Patriziato Carlo Ambrosini –. La procedura per arrivare a questo concorso è stata lunga, con diverse tappe e complessità da risolvere. Ora, però, si può guardare avanti con un certo ottimismo». La questione pianificatoria è da tempo acquisita e chi si aggiudicherà il sedime dovrà presentare un piano di quartiere. Le parcelle interessate, spiega Ambrosini, sono diverse: due, per un totale di circa 11mila metri quadri, sono contigue e si affacciano sul campo a 18 buche (pure di proprietà del Patriziato losonese) e dovranno essere destinate a scopi alberghieri; le altre, per circa settemila metri, potranno ospitare residenze, verosimilmente con gestione turistica (aparthotel). L'altezza degli stabili non dovrà superare i 16 metri e quindi tre piani abitativi.

Inserimento armonioso

Per quanto riguarda la gara di aggiudicazione, entro il 12 marzo ci sarà tempo per inoltrare la richiesta di partecipazione. In maggio ci saranno le visite in loco per gli interessati ed entro il 7 luglio dovranno pervenire le offerte definitive vincolanti. Nel mese di agosto ci sarà una decisione di merito sull’assegnazione del o di diritti di superficie. «Il nostro obiettivo – prosegue l'intervistato – è di ottenere dei progetti pregevoli, che si inseriscano armoniosamente nel quartiere e nel territorio. Ma che presentino anche soluzioni all'avanguardia per il rispetto dell'ambiente. Ovviamente il primo scopo del Patriziato è quello di lanciare segnali positivi all’economia regionale a vocazione turistica; il settore sta stringendo i denti per cercare di superare questo momento particolarmente difficile a causa della pandemia in corso».

Apre ‘River Merisg’

Sempre in quest'ottica, Ambrosini ricorda che al Meriggio, per la stagione 2021 ormai alle porte, verrà inaugurata la nuova infrastruttura. Un'apertura attesa e confermata, nonostante i ritardi causati dalle restrizioni per il Covid-19, che hanno frenato e reso più complicato l’operato degli artigiani coinvolti. La nuova gestione proporrà il progetto “River Merisg” con l’arrivo della bella stagione. «Questi mesi di rallentamento ci hanno permesso di affinare aspetti importanti, seppur non legati al progetto iniziale, quali la posa di un impianto solare e della videosorveglianza, come pure l’adattamento logistico per un’infrastruttura snack bar. Cambiamenti che ci hanno impegnato ulteriormente dal lato finanziario. I costi previsti inizialmente (400-450mila franchi) sono lievitati di 200 mila franchi. Altri interventi nell’area, a soddisfazione dell’intera popolazione che fa capo a questa zona con il marchio “Famiglie benvenute” saranno pianificati per la stagione 2022».

L'area del Meriggio è una delle zone balneabili più gettonate del Locarnese e si trova alla confluenza tra la Maggia e la Melezza. Prati, zone sabbiose, campi per lo sport all'aria aperta, grill, fiume e tanta natura sono i suoi assi nella manica. Ora si aggiunge una nuova struttura moderna, con diversi servizi, che saprà sicuramente ampliare l'offerta per gli utenti.

L'edificio era stato oggetto a suo tempo di un concorso di architettura, con un cambiamento rispetto alla graduatoria stilata a suo tempo dalla giuria. Infatti lo stesso concorso era stato annullato, non senza trascinarsi degli strascichi giuridici. «Per quanto riguarda la sterile polemica riguardo l’annullamento del concorso per la nuova infrastruttura, secondo la quale il Patriziato avrebbe dovuto pagare i premi stabiliti dal bando di concorso, malgrado lo stesso fosse stato annullato, ci permettiamo di puntualizzare che il Giudice di pace del circolo delle isole lo scorso 9 dicembre ha dato totale ragione a noi e al buon senso – conclude il nostro interlocutore –. E questa decisione, che non è stata impugnata nei termini di legge, è ormai cresciuta in giudicato».

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
complesso alberghiero losone patriziato
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved