frasco-addio-al-cervo-tobia-la-mascotte-del-paese
+1
ULTIME NOTIZIE Cantone
Bellinzonese
4 ore

Dieci chilometri di colonna sotto il sole tra Biasca e Airolo

Rientro dei vacanzieri e momentanea chiusura della galleria del San Gottardo mandano l’asse autostradale in tilt
Bellinzonese
6 ore

Tunnel del San Gottardo chiuso in entrambe le direzioni

Veicolo in avaria poco prima di mezzogiorno: situazione ‘calda’ sull’asse autostradale ticinese
Bellinzonese
13 ore

Bistrot di Bellinzona, ‘Nessuna truffa né maltrattamenti’

Il gerente Ivan Lukic non nasconde le difficoltà economiche. Tuttavia alcune persone hanno ‘tenuto duro, credendo nel progetto. Altre lo hanno diffamato’
Luganese
13 ore

Rovio, fucile notificato ma il padre era senza porto d’armi

Emergono ulteriori aspetti legati al grave fatto di sangue capitato domenica scorsa ad Agno: il 49enne non aveva il permesso di girare con il Flobert
Ticino
13 ore

Aspettando Godot... e Greta Gysin. L’area rossoverde attende

Sarebbe imminente la decisione della consigliera nazionale dei Verdi se candidarsi o meno per il governo. Bourgoin e Riget: ’Avanti, con o senza di lei’
Bellinzonese
19 ore

Vacanze costose e beni di lusso con i guadagni della cocaina

Condannato a 4 anni e 3 mesi (più l’espulsione dalla Svizzera) un 35enne recidivo e reo confesso. La Corte: ‘Prognosi nefasta’
Locarnese
20 ore

Gambarogno, 83enne inghiottito dalle acque del lago

L’uomo, un confederato, si era tuffato per una nuotata ma non è più riemerso. Partito dal Porto patriziale di Ascona, aveva ‘toccato’ alcune imbarcazioni
Bellinzonese
23 ore

Bennato e tanta buona musica allo Spartyto di Biasca

Tre serate intense il 25, 26 e 27 agosto in Piazza Centrale per la 32esima scoppiettante edizione
Locarnese
1 gior

Orselina, Silvan Zingg al Parco

Il grande pianista svizzero, re del Boogie Woogie e del Blues, sarà di scena mercoledì
Locarnese
1 gior

Onsernone, da mezzo secolo senza mai perdere ‘LaVoce’

Compie 50 anni il semestrale (un tempo bimestrale) della locale Pro; una rivista cartacea nata per parlare di territorio e offrire spunti di riflessione
laR
 
29.01.2021 - 05:55
Aggiornamento: 10:23

Frasco, addio al cervo Tobia, la mascotte del paese

L'ungulato aveva scelto di trascorre i mesi freddi tra le case della frazione. Amato e coccolato, è stato soppresso perché malconcio. Giudizio non condiviso

La storia, dal finale triste, di un'insolita amicizia nata tra un vecchio cervo e una piccola comunità di valle. Un ungulato particolare, un esemplare ”unicorno” (l'altro corno è andato perso forse a seguito di un combattimento), zoppicante a causa di una frattura alla gamba posteriore destra che, negli ultimi anni, ha scelto di venire svernare proprio in paese, dove è stato ospitato e viziato finendo col diventare la mascotte vivente dei suoi ”compaesani”.
Un bel segnale nei confronti del mondo animale, quello inviato dai residenti. Questo esemplare, malgrado gli acciacchi dovuti all'età, come testimonia la gente del posto, ha fatto la sua prima capatina tra le strettoie di Frasco due inverni or sono, in compagnia di altri suoi simili. Le abbondanti nevicate, si sa, spingono infatti questi grandi mammiferi a cercare, spesso e volentieri, cibo a quote inferiori. Avvicinandoli anche a giardini e orti delle abitazioni. Così, non di rado, nottetempo – raccontano – girano tra le case e piluccano ciò che trovano qua e là: qualche fiore che la neve non ha seppellito sui balconcini, vegetali di vario genere nei compostaggi e i resti dell'orto.

Una dimora fissa tra le case e tante dimostrazioni di affetto

Cosa che faceva, regolarmente, anche Tobia, l'esemplare così battezzato dai bambini del paese. Un cervo maschio che però, a differenza dei suoi simili, si era ricavato uno suo spazio di soggiorno fisso accanto a una casa di vacanza disabitata durante i mesi freddi. Addomesticato al punto da quasi prendere il cibo dalle mani, per la gioia della gente del posto, tra quei vicoli ha trovato il suo habitat, il suo luogo di rifocillamento, il suo rifugio. Docile, ricompensava l'amore nei suoi confronti con qualche "potatura” gratuita, fuori stagione, di siepi e piante. Senza arrecare danni importanti, confermano i nostri interpellati. Puntualmente nutrito con bocconi di pane raffermo, frutta e verdura, il beniamino del villaggio (dove tutti gli animali del bosco sono dei vicini di casa) ha dunque trascorso parte di quest'inverno a Frasco. Sui social le sue foto hanno spopolato, in quella che sembrava una storia felice, una fiaba moderna, conclusasi però, come detto, tristemente.

A detta dei guardiacaccia, una salute alquanto precaria

L'amicizia tra le parti è finita proprio domenica scorsa. Su segnalazione di una residente, è intervenuto un guardiacaccia che da tempo lo seguiva  per verificarne, costantemente, lo stato di salute. Questi, constatate le condizioni del vecchio ruminante, giudicato denutrito e sotto peso, ha ritenuto opportuno porre fine alla vita del mammifero. L'ultimo bramito. Una decisione, quella di sopprimerlo, che non ha fatto certo la gioia di molti abitanti di Frasco, convinti che fosse ancora in grado di vivere dignitosamente. Soprattutto di chi lo ha amato e coccolato, rendendolo un animale quasi domestico (in barba alle raccomandazioni dell'Ufficio caccia e pesca che invita a non foraggiare la selvaggina per gli impatti negativi che ciò può avere sugli animali). Lui, impavido,che aveva dimostrato di essere quasi più affezionato alla gente che ai suoi simili che popolano le montagne della Verzasca.
La legge della natura, complice la sua deambulazione piuttosto problematica, lo avrebbe già condannato da tempo (anche se durante la stagione venatoria, proprio forse quella sua particolare malformazione alle corna ha evitato che finisse esposto come trofeo in qualche sala da pranzo). La generosità e l'affetto di molta gente gli è stata di grande aiuto. Fino alla fine. E chissà che tra i cervi che nottetempo scendono a scorrazzare tra le case non spunti, presto, un altro Tobia. A Frasco c'è chi, di notte, scruta tra i giardini e le viuzze nella speranza di trovarvi l'erede.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
cervo coccolato frasco mascotte tobia
© Regiopress, All rights reserved