Previsti 50 nuovi autisti e 19 nuovi bus (Ti-Press)
Locarnese
13.11.2019 - 17:200

'Le Fart dovrebbero essere più femminili e più ecologiche'

Il socialista Pier Mellini chiede al Municipio di Locarno quante sono le conducenti di bus e se intende acquistare automezzi ibridi o elettrici

Per essere un "datore di lavoro moderno" le Ferrovie e autolinee locarnesi (Fart) dovrebbero "fare il possibile per rendere più attrattivi i posti di lavoro al personale femminile, per favorire la conciliazione famiglia-lavoro e per agire nel rispetto dell’ormai assodata emergenza climatica". È quanto afferma il socialista Pier Mellini in un'interpellanza al Municipio che fa seguito al lancio di una campgna per l'assunzione di 50 nuovi autisti e al previsto acquisto di 19 nuovi autobus.

"L’aumento della flotta di bus nel locarnese potrà essere giudicato positivamente se terrà in considerazione l’aumento della capillarità del servizio, della frequenza, se l’assunzione di nuovi autisti seguirà l’impegno assunto dal Consiglio di Stato" di privilegiare "i residenti senza occupazione o in assistenza con un’attenzione particolare all’aumento del personale femminile nel rispetto del principio della parità di genere, come pure l’acquisto di nuovi mezzi ibridi o elettrici", si legge nel testo depositato oggi.

Il socialista chiede quindi al Municipio:

  1. È dato di fatto che attualmente i conducenti Fart sono 91: quanti di questi sono autisti di bus?
  2. Di questi autisti di bus, quante sono le conducenti?
  3. Il Municipio si è interessato alla procedura di acquisto dei nuovi bus verificando se è intenzione delle Fart far capo anche a bus ibridi o elettrici in modo da andare nella direzione di un trasporto pubblico sostenibile?
  4. In caso contrario, intende procedere in questo senso?
  5. Questo intervento si inserisce nell’ambito del potenziamento del trasporto pubblico della regione che coinciderà con l’apertura della galleria ferroviaria di base del Monte Ceneri. Ciò porterà a breve termine a un coordinamento fra gli orari delle cadenze delle corse dei bus con partenze e arrivi dei treni alla stazione Ffs in prima mattina e in tarda serata. Dalle tabelle orarie dei  previste da dicembre 2020 appare evidente che il servizio pubblico urbano non coprirà la prima partenza (5.31) e l’ultimo arrivo (00.47) dei treni in arrivo alla stazione Ffs. A questo proposito il Municipio è intenzionato a intervenire per colmare questa lacuna?
Tags
fart dovrebbero
bus
fart
municipio
conducenti
mellini
pier mellini
pier
autisti
socialista pier mellini
© Regiopress, All rights reserved