24.11.2022 - 10:09
Aggiornamento: 21:34

Giù le tasse di circolazione in due casi su tre nei Grigioni

Riduzioni in vista da gennaio da pochi franchi a un massimo di 120. In altri casi saranno invece aumentate

giu-le-tasse-di-circolazione-in-due-casi-su-tre-nei-grigioni

Sorridono i conducenti retici. Dal 1° gennaio 2023 le tasse sulla circolazione stradale del Cantone Grigioni saranno ridotte avendo il Consiglio di Stato approvato una revisione totale dell’ordinanza. Le riduzioni saranno comprese tra pochi franchi fino a un massimo di 120. Singole tasse saranno leggermente aumentate, poiché le aliquote attuali non coprono i costi cui l’Ufficio della circolazione deve far fronte per fornire le prestazioni in questione. Gli adeguamenti interessano circa due terzi delle tasse. Le quali si collocheranno all’incirca nella media nazionale.

Targhe e vignette per ciclomotori non più dai Comuni

Un’altra novità riguarda il rilascio di targhe e vignette per ciclomotori. Sempre dal prossimo gennaio non sarà più possibile ottenerle rivolgendosi ai Comuni dal momento che la competenza spetterà all’Ufficio della circolazione. A metà gennaio i detentori di biciclette elettriche e ciclomotori i cui veicoli sono stati immatricolati nel 2022 presso l’Ufficio della circolazione con una vignetta riceveranno una fattura per la vignetta 2023. Dopo il pagamento della fattura la vignetta sarà consegnata per posta. Chi non desidera più acquistare una vignetta potrà ignorare la fattura. L’ammissione alla circolazione si estinguerà poi con effetto al 31 maggio 2023. I nuovi detentori devono rivolgersi in ogni caso all’Ufficio della circolazione. Il relativo modulo per nuovi utenti sarà disponibile in internet da gennaio 2023.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved