VAN Canucks
1
STL Blues
3
fine
(1-1 : 0-2 : 0-0)
grigioni-test-ripetuti-solo-in-strutture-di-cura-e-assistenza
Keystone
ULTIME NOTIZIE Cantone
Locarnese
2 ore

Verzasca, fiume e foce limacciosi: si aspetta la pioggia

Sono visibili le prime e inevitabili conseguenze ambientali dello svuotamento della diga lungo il greto del fiume, fino alla foce.
Ticino
2 ore

‘Specialisti utili alla ricerca e all’economia elvetiche’

Il Consiglio di Stato: sì all’ammissione agevolata sul mercato del lavoro degli stranieri di Stati terzi con master o dottorato conseguito in Svizzera
Mendrisiotto
2 ore

A Stabio i giovani aiutano a trovare casa al loro Spazio

Il Municipio ha convocato una Commissione. Da 19 anni il Centro condivide con i ragazzi attività ed esperienze
Ticino
10 ore

Trenord, il Covid continua a colpire il personale

I dati forniti da Regione Lombardia dopo le proteste dei pendolari
Locarnese
12 ore

Cevio, lieve calo demografico nel 2021

La diminuzione della popolazione nel capoluogo distrettuale è dovuta soprattutto alle partenze
Locarnese
12 ore

Locarno, quest’anno non si scaccia gennaio

La Pro Città Vecchia ha annullato l’edizione della tradizione che da tempo immemore coinvolge i bambini alla fine di questo mese
Luganese
12 ore

Montagnola, una nuova guida per il museo Hermann Hesse

La direttrice Regina Bucher lascerà l’incarico alla fine di quest’anno. La fondazione si attiva per ricercare una persona in grado di sostituirla
Luganese
12 ore

Lugano, scazzottata tra due ventenni in piazza Dante

Dopo la lite nelle prime ore di oggi, un giovane finisce all’Ospedale Civico per un possibile trauma cranico. La polizia avvia accertamenti
10.01.2022 - 14:360
Aggiornamento : 14:56

Grigioni, test ripetuti solo in strutture di cura e assistenza

L’altissimo numero di contagi e la conseguente pressione sui laboratori induce il governo retico a concentrare i test nei settori essenziali

a cura de laRegione

A causa della rapidissima diffusione della variante Omicron del coronavirus il Canton Grigioni si vede costretto a rivedere la sua strategia dei test. Il Governo ha infatti deciso di concentrare fino a nuovo avviso i test ripetuti nelle strutture sanitarie e di assistenza, nelle scuole dell’infanzia nonché nelle prime e seconde classi elementari.

Con il numero crescente di gruppi positivi aumenta anche la necessità di effettuare test di conferma, scrivono le autorità retiche in una nota odierna. A causa delle limitate capacità dei laboratori, l’analisi dei risultati dei tamponi comporta tempi d’attesa superiori alle 48 ore.

Se il periodo che intercorre tra la consegna del campione e la disponibilità del risultato definitivo con corrispondente isolamento non può essere ridotto in modo importante, i test ripetuti perdono il loro scopo originario. Le catene di contagio non possono più essere interrotte in modo efficace, deplora il Governo retico.

A seguito dell’ulteriore diffusione di Omicron, nelle prossime settimane è da attendersi un aumento delle persone sintomatiche, fatto che comporterà un sovraccarico per i laboratori.

Programma sospeso fino a nuovo avviso

Per tali ragioni, l’esecutivo grigionese ha deciso che a partire dalle ore 12:00 di domani saranno sospesi i test ripetuti nelle aziende e nelle scuole (salvo in quelle dell’infanzia e in prima e seconda elementare), precisano ancora le autorità cantonali.

I test verranno mantenuti nei settori seguenti: ospedali, cliniche, offerte per la cura e l’assistenza stazionarie a pazienti lungodegenti e persone anziane, servizi di cura e assistenza a domicilio (Spitex), studi medici, dentistici, di fisioterapia, farmacie, centri abitativi per persone disabili, strutture residenziali per bambini e adolescenti, strutture di custodia collettiva diurna e penitenziari.

Il Governo retico precisa ancora che ai test ripetuti nelle aziende partecipano attualmente circa 4’243 imprese e circa 66’022 dipendenti, e che nel mese di dicembre 2021 sono stati effettuati circa 30’000 tamponi a settimana. Inoltre, 157 istituti e circa 20’000 tra allievi e insegnanti hanno partecipato ai test regolari nelle scuole.

Strumento efficace

I test settimanali nelle scuole e facoltativi nelle aziende “sono finora stati uno strumento efficace per identificare una parte importante della popolazione mobile asintomatica e per interrompere così in modo tempestivo le catene di contagio”.

La strategia “test anziché quarantena” ha permesso ai contatti di persone risultate positive di continuare a recarsi al lavoro grazie ai tamponi ripetuti nelle aziende. In questo modo è stato possibile ridurre il danno finanziario per l’economia causato dall’assenza di personale. Nelle scuole è stato invece possibile evitare focolai di Covid-19 e mantenere l’attività scolastica in presenza, sottolinea ancora Coira.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved