11.02.2021 - 11:40
Aggiornamento: 22.02.2021 - 18:13

Casa Malussi a Bondo dichiarata monumento storico

Un sostegno del Cantone dei Grigioni di 35'580 franchi è destinato al restauro degli interni di uno degli edifici più antichi del villaggio

casa-malussi-a-bondo-dichiarata-monumento-storico
(foto Canton Grigioni)

Situata nel centro storico di Bondo (GR), in Val Bregaglia, la Casa Malussi è stata dichiarata oggetto degno di protezione cantonale e nazionale. Un sostegno del Cantone dei Grigioni di 35'580 franchi è destinato al restauro degli interni.

Il Governo dei Grigioni comunica oggi di aver garantito ai proprietari della casa d'abitazione "Casa Malussi" a Bondo un sussidio cantonale di 35'580 franchi per il restauro interno. Di conseguenza lo stabile verrà posto sotto la protezione cantonale dei monumenti.

La casa è uno degli edifici più antichi di Bondo e si trova nella parte settentrionale del centro storico. La costruzione seicentesca figura nell'Inventario federale degli abitati meritevoli di protezione d'importanza nazionale (Isos). La decisione dell'Esecutivo retico è dettata in particolare dall'eccellente stato di conservazione della struttura e dalla sua notevole importanza storico-architettonica.

Costruita agli albori del 16° secolo, e presumibilmente rialzata nel 18°/19° secolo, all'interno di Casa Malussi risaltano la suddivisione degli spazi risalente all'epoca della costruzione, i pavimenti in pietra e in ciottoli, i rivestimenti in legni, la cantina con il soffitto a volta e la cucina con focolare aperto.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved