laRegione
il-vaccino-arriva-nelle-case-anziani-del-moesano
(Ti-Press)
Grigioni
06.01.2021 - 10:380
Aggiornamento : 17:07

Il vaccino arriva nelle case anziani del Moesano

Prenderà avvio in settimana la campagna di vaccinazione per ospiti e personale di cura. Da metà gennaio spazio alle persone particolarmente a rischio

Prenderà avvio in settimana la somministrazione del vaccino contro il coronavirus nelle case per anziani del Moesano. Il vaccino, rendo noto lo Stato maggiore di condotta della regione Moesa, verrà somministrato agli ospiti e ai personale di cura di queste strutture. Verso fine gennaio, con l’aumento delle dosi disponibili, inizierà poi la seconda fase con l’obiettivo di vaccinare le persone particolarmente a rischio (dapprima gli over 65, in seguito le persone con meno di 65 anni con malattie pregresse) che risiedono al proprio domicilio. Le persone che vorranno vaccinarsi si potranno recare, dopo aver fissato un appuntamento, al Centro regionale di vaccinazione e di test rapido del Moesano che verrà aperto presso il centro diurno della Acam (Associazione per la cura e l'assistenza a domicilio nel Moesano) di Cama. Le iscrizioni saranno possibili fino ad esaurimento delle dosi disponibili. La possibilità di prendere appuntamento per la fase di vaccinazione sarà resa nota pubblicamente e sul il sito della regione Moesa. Per coloro che non possono recarsi al centro regionale saranno organizzate con delle equipe mobili dei luoghi di vaccinazione vicini al loro domicilio. Questi si dovranno annunciare alla cancelleria del proprio comune, in un secondo tempo si prenderà contatto per fissare gli appuntamenti nel luogo e giorno dedicato al comune. Il centro di Cama sarà uno dei nove centri regionali ed è l’unico a non essere integrato in un’infrastruttura ospedaliera. 

A partire dal 11 gennaio, sempre su appuntamento, si potrà inoltre eseguire il test rapido per identificare la presenza del virus. A partire dalle 9 di giovedi 7 gennaio sarà possibile prendere appuntamento solamente per il test rapido telefonando al numero 091 827 37 40. Il numero sarà in seguito operativo tutti i giorni feriali dalle 8.30 alle 17.30. Il numero indicato serve esclusivamente per prendere appuntamento. Chi ha domande riguardanti la vaccinazione è pregato di rivolgersi al proprio medico curante o alla Infoline nazionale vaccinazione Covid-19 al numero 058 377 88 92.

© Regiopress, All rights reserved