laRegione
Nuovo abbonamento
lingera-vince-la-satira-su-gobbi-ragazzo-si-ferisce-cadendo
Primo premio al carro dedicato a Norman Gobbi (foto Svetlana Spocci)
+2
ULTIME NOTIZIE Cantone
Bellinzonese
3 ore

‘Prima i nostri’ non sfonda a Bellinzona: no del Cc

Bocciata di misura la mozione Lega/Udc/Ind. che chiedeva l'applicazione del principio nell'assunzione dei dipendenti comunali
Bellinzonese
3 ore

Casa Marta incassa l'ulteriore aiuto di Bellinzona

Struttura per senzatetto: sì del Cc al nuovo credito di 450mila franchi che si aggiunge al precedente di 200mila e al diritto di superficie
Mendrisiotto
4 ore

Treni InterCity: per il Mendrisiotto se ne riparla nel 2023

Nessuna soluzione a breve per il Distretto, faccia a faccia con le Ffs. Che assicurano: 'Per noi non è una regione di serie B'
Locarnese
4 ore

Cittadinanza a mamma Tomic, Losone dice ‘no’ per la terza volta

Bocciata dal Consiglio comunale (con voto segreto) la richiesta di attinenza
Locarnese
4 ore

Iva sul Palacinema, un tarlo da 1,3 milioni di franchi

Dall'Amministrazione federale delle contribuzioni una pre-decisione sull'entità dell'imposta sull'investimento. Cda e Città valutano come reagire
Bellinzonese
4 ore

Ex Petrolchimica di Preonzo, primo milione per lo sgombero

Luce verde del Cc di Bellinzona al credito chiesto dal Municipio per eliminare le strutture ancora presenti
Ticino
6 ore

L'Ocst: ‘Più Contratti collettivi di obbligatorietà generale’

Il sindacato cristiano-sociale scrive alla Seco chiedendo più diffusione per questo ‘strumento fondamentale per regolare il mercato del lavoro ticinese’
Ticino
6 ore

Abusi sul posto di lavoro, la ricetta del Ps

Una mozione di Ivo Durisch chiede di 'prevenire, gestire e sanzionare atti contro l'integrità della persona' in ambito lavorativo
Bellinzonese
6 ore

Mercatino di Chironico annullato

A causa delle incertezze legate al Covid-19 quest'anno l'evento non si terrà
Grigioni
16.02.2020 - 15:470
Aggiornamento : 16:19

Lingera, vince la satira su Gobbi. Ragazzo si ferisce cadendo

Ottimo successo di pubblico per la 58esima edizione baciata dal sole. Ancora una volta circa 20mila le persone accorse. Ecco la classifica del corteo di sabato

Sono state anche quest’anno circa 20’000 le presenze all’edizione n° 58 della Lingera di Roveredo, il principale Carnevale del Moesano conclusosi oggi e che ha soddisfatto appieno le attese di adulti e bambini anche grazie al bel tempo che ha ulteriormente rallegrato i vari eventi. Oltre alle serate dedicate ai bagordi, apprezzato dalla popolazione locale e dai molti visitatori è stato in particolare il consueto corteo mascherato di sabato pomeriggio lungo le vie del paese, dove hanno sfilato oltre mille figuranti e 24 fra carri, gruppi e guggen. Il comitato della Lingera ha diffuso la classifica di quelli che sono risultati essere i più apprezzati per umorismo, qualità delle esecuzioni e soluzioni coreografiche. Fra i carri 1° classificato “Willy ol coyote o la cùrò e ol Gobbi beep beep in dra trapa o ga resctò”, realizzato dai Früsa Takia di Biasca ispiratisi all’auto del consigliere di Stato ticinese Norman Gobbi ripresa da un radar a Camorino lo scorso autunno mentre transitava oltre i limiti di velocità consentiti. Secondo “Swiss Masterchef: se in caserma to vo mangiaa, cèss e pätüsc déu mia mancaa!” dei Maninchiaghi di Biasca. Terzo “5G, per navigare meglio?” dei Saltimbanch di Biasca. Fra i gruppi medaglia d’oro alla “Fête des Vignerons – Se ul temp e ul Finzi Pasca a ta dànn un düu da pichh… tacass al fiasc e all’alambicc!” con gli Ester@fatti di Chiasso; secondo “Patrouille Suisse: scusate ma navighiamo a (S)vista” dei Grezz di Bellinzona; terzo “Butterfly effect! L’è ora da fal: basta ves oroc, trasformemas in farfall!” dei Spargürei Mostri di Malvaglia. Quindi le guggen: prima la Bau Band di Giornico, seconda la Fracass Band di Breganzona e terzi gli Stracaganass di Bellinzona.

Al posto sanitario assistite 35 persone; sette i ricoveri all'ospedale

Durante tutta la durata dei festeggiamenti, dal 12 al 16 febbraio, l’ordine pubblico è stato garantito da agenti della Polizia cantonale dei grigioni, presente anche con pattuglie in borghese, dagli organi di Polizia comunale di Roveredo e da due ditte di sicurezza private. Sono state trentacinque le persone assistite al posto sanitario, tutte maggiorenni, prevalentemente per eccessivo consumo di bevande alcoliche. Due persone sono in seguito state ricoverate all'ospedale. Altre cinque persone sono state soccorse dall'ambulanza all'esterno del villaggio e ospedalizzate. Un diciasettenne che si era arrampicato sulla facciata di uno stabile, all'esterno del villaggio, è caduto al suolo da un'altezza di circa 3 metri procurandosi ferite non gravi al capo. Sono state inoltre riscontrate violazioni alla Legge stupefacenti e alla Legge sulla circolazione stradale per inattitudine alla guida. Una buona parte dei partecipanti è giunta a Roveredo usufruendo del servizio bus navetta appositamente organizzato dalla società oppure con dei taxi. Il 7 febbraio la Polizia cantonale di Roveredo aveva eseguito, al centro giovanile del Moesano a Roveredo, una serata informativa sui rischi di dipendenze dall'alcol, stupefacenti e social media; alla stessa hanno preso parte una sessantina di giovani vallerani.

Guarda tutte le 6 immagini
© Regiopress, All rights reserved