22.07.2022 - 17:26
Aggiornamento: 17:42

L’Mps contro lo spettacolo pirotecnico di Bellinzona

Chiede al Municipio di annullare l’evento ‘quale gesto simbolico di attenzione verso la crisi climatica’

l-mps-contro-lo-spettacolo-pirotecnico-di-bellinzona
Ti-Press

"Rinunciare allo spettacolo pirotecnico del 1° agosto: ogni tanto un po’ di coerenza non guasterebbe!". Lo scrive in un’interrogazione al Municipio di Bellinzona il Movimento per il socialismo (Mps) secondo cui la cancellazione dell’evento, previsto la sera della festa in piazza del Sole, avrebbe una valenza simbolica molto importante nei confronti della crisi climatica. "Da anni sono noti gli effetti nefasti di questo genere di spettacoli sull’ambiente e sulla vita degli animali, oltre al fatto che, non da ultimo visto il lungo periodo di siccità, sussiste un rischio elevato d’incendi", scrivono i consiglieri Giuseppe Sergi, Angelica Lepori e Matteo Pronzini. Del resto "addirittura Migros ha deciso di non vendere fuochi d’artificio per sensibilizzare la clientela sulla loro pericolosità e non sostenibilità ambientale". Da qui la richiesta, anche, di devolvere l’importo della spesa preventivata per questo spettacolo ad associazioni che si battono per la salvaguardia del clima.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved