il-comune-di-biasca-sostiene-i-propri-dipendenti-ammalati
(Ti-Press)
ULTIME NOTIZIE Cantone
11.10.2021 - 10:46
Aggiornamento: 16:47

Il Comune di Biasca sostiene i propri dipendenti ammalati

Il Municipio invita il Consiglio comunale ad accogliere una mozione interpartitica che assicura l’80% del salario durante il secondo anno di malattia

Il Comune di Biasca intende sostenere maggiormente i propri dipendenti con problemi di salute prolungati. Il Municipio invita infatti il Consiglio comunale ad accogliere una mozione interpartitica – sottoscritta da Claudio Isabella (primo firmatario, Ppd+Gg), Rolf Dürig (Plr), Fabrizio Totti (Lega dei Ticinesi) e Gianni Totti (Abiasca) – che chiede di modificare l’attuale regolamento organico dei dipendenti comunali e delle aziende municipalizzate (Rod), permettendo a chi è assente per malattia o infortunio non professionale di percepire l’80% del salario durante il secondo anno di malattia “fino ad un massimo di 730 giorni complessivi”. Se il testo sarà effettivamente approvato dal legislativo, il Municipio adotterà “una risoluzione municipale di applicazione della mozione”, si legge nella risposta dell’esecutivo al testo. Tuttavia, non prevede di modificare il Rod (come chiedono i mozionanti), visto “lo stato di avanzato dei lavori relativi alla revisione” dello stesso regolamento.

Attualmente in caso di assenza per malattia il Rod prevede per i primi 2 mesi l’intero salario, per i successivi 10 mesi il 90% dello stipendio, ma poi per i successivi 12 mesi di inabilità lavorativa, un diritto al 50% del proprio salario. E, sottolineano i firmatari della mozione, “il problema sorge proprio per questo ultimo periodo, ovvero il secondo anno di inabilità lavorativa che solitamente colpisce i dipendenti con malattie (o infortuni non professionali) gravi, che portano strascichi importanti e che spesso influiscono anche sul morale della persona come anche della famiglia. Proprio in un momento di difficoltà come può esserlo una malattia di lunga durata è auspicabile che un datore di lavoro, soprattutto se pubblico, non metta in ulteriore difficoltà – in questo caso economica – un proprio dipendente già colpito da problematiche del proprio stato di salute”. Nella sua risposta il Municipio sottolinea “l’attenzione e la sensibilità verso il proprio personale” nei casi di malattia o di infortunio, precisando che “ha sempre cercato di stare vicino ai collaboratori ammalati o infortunati in particolare facendoli sentire importanti per l’azienda”. L’esecutivo ritiene infine che “far sentire la propria vicinanza a un collaboratore quando vive dei momenti di difficoltà sia importante perché il valore umano di una persona in certi frangenti deve prevalere su tutto”.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
biasca dipendenti rod
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved