ULTIME NOTIZIE Cantone
Mendrisiotto
1 ora

La politica momò, tra municipali che vanno e che vengono

A Morbio Inferiore Fabio Agustoni lascia il gruppo Morbio 2030, ma resta come indipendente. Altra novità a Mendrisio, stavolta nel Centro
Gallery
Locarnese
1 ora

In Parlamento per promuovere il diritto all’accessibilità

Marco Altomare, 29enne di Losone, soffre di una malattia genetica rara. Ma questo non gli impedisce di tentare la carta del Gran Consiglio
Bellinzonese
1 ora

Ronco Bedretto: prima del verde 10 anni di deposito Ustra

L’area della cava Leonardi sarà trasformata in zona agricola con il materiale di scavo proveniente dal secondo tubo autostradale del San Gottardo
Luganese
8 ore

Lugano agevola l’accesso alla cultura ai 18enni

Il pass per i giovani è stato accolto dal Consiglio comunale che ha dato luce verde al concorso per il piazzale ex Scuole (senza mercato)
Luganese
11 ore

In Appello i tre ventenni accusati di stupro di una coetanea

Sono comparsi alla sbarra i due fratelli e l’amico, tutti già condannati, che nel 2021 hanno approfittato di una ragazza: secondo loro era consenziente
Luganese
11 ore

Troppe zanzare tigre, Magliaso corre ai ripari

Nel 2022 è stata registrata un’importante espansione. L’istituto di microbiologia ha suggerito al Comune ulteriori misure
Luganese
12 ore

Carnevale in arrivo nei quartieri di Lugano

Da Villa Luganese a Davesco-Soragno, nei prossimi giorni si festeggerà in vari luoghi
Mendrisiotto
12 ore

Un’esplosione di colore in mostra al Parco San Rocco

Nella sede di Morbio Inferiore verranno esposte le opere dell’artista Vera Segre
Ticino
12 ore

La fiducia dei consumatori è bassa, ma gli acquisti non calano

È il dato, per certi versi sorprendente, che emerge dai dati della Seco. Stephani (Ustat): ‘Più preoccupazione per i rincari che per la disoccupazione’
Bellinzonese
12 ore

Al Nara c’è una fune da sostituire

Il Municipio chiede di concedere 240mila franchi per rimpiazzare, dopo 26 anni di servizio, il cavo portante-traente della seggiovia Leontica-Cancorì
Mendrisiotto
12 ore

Giornata mondiale contro il cancro infantile alla Filanda

Tre ore di incontri ed eventi sul tema, in programma il 15 febbraio al centro culturale di Mendrisio
Bellinzonese
13 ore

Raccolta di beni di prima necessità per la Turchia

La merce si potrà portare all’ingresso dell’Espocentro da domani a mezzogiorno. I primi furgoni partiranno già giovedì
Ticino
13 ore

‘Quel silenzio verso chi pedala’, Pro Velo sprona i candidati

L’associazione che difende i diritti dei ciclisti lamenta il fatto che nella campagna elettorale in corso sia assente il tema della mobilità lenta
Bellinzonese
13 ore

A Castione tre giorni di festa con il Carnevaa di Sciatt

55esima edizione da giovedì 16 a sabato 18 febbraio. Novità di quest’anno la cena offerta del sabato a base di polenta e formaggio o mortadella
Ticino
14 ore

Torna in aprile l’appuntamento con slowUp Ticino

Come di consueto lungo il percorso chiuso al traffico tra Locarno e Bellinzona ci si potrà muovere con mezzi non motorizzati godendosi natura e animazioni
Luganese
14 ore

Sorpresa per i 18enni di Bissone: Norman Gobbi in visita

Il consigliere di Stato ha partecipato alla tradizionale cerimonia di accoglienza dei neomaggiorenni svoltasi il 29 gennaio
Locarnese
14 ore

La formazione dei docenti in Ticino compie 150 anni

Nel 2023 l’anniversario dell’istituzione della Scuola magistrale, oggi Dipartimento formazione e apprendimento, verrà sottolineato con diverse iniziative
Bellinzonese
15 ore

Ospedali di valle, ‘De Rosa sapeva delle pressioni?’

Interpellanza Mps al governo sui rapporti intercorsi fra il primo firmatario Martinoli e i vertici del Dss coinvolti nel gruppo di lavoro
Locarnese
15 ore

Diego Togni nuovo vicesindaco di Cevio

Il rappresentante di Alleanza moderata nominato al posto del dimissionario Ercole Nicora. Pietro Palli in Municipio, Sonia Giussani-Gotti nel Legislativo
Locarnese
15 ore

L’Osteria Palazign nelle mani del Patriziato di Comologno

Grazie all’interessamento e all’aiuto (anche) del Cantone presto l’acquisto dell’immobile, che con Palazzo Gamboni costituisce un tutt’uno
Locarnese
15 ore

Tombola carnascialesca con l’As Riarena

Il tradizionale evento è in programma giovedì 9 febbraio dalle 20 presso il capannone del Carnevale ‘Sciavatt e Gatt’ di Cugnasco-Gerra
Locarnese
15 ore

Ronco s/Ascona, il ‘Comune sano’ può proseguire

Accolto dal legislativo il credito per l’ulteriore fase del progetto; archiviati i conti preventivi, come pure tutte le trattande all’ordine del giorno
laR
 
21.05.2021 - 05:10

Sta decollando il Polo aviatorio di Lodrino

Vi son aziende che stanno arrivando e altre che intendono svilupparsi. Inoltre da giugno il centro di competenza per droni proporrà i primi corsi.

sta-decollando-il-polo-aviatorio-di-lodrino
Il sindaco di Riviera Alberto Pellanda: 'Ne beneficerà tutta la regione e l'intero Ticino' (Ti-Press)

Nuove aziende in arrivo, altre già presenti che si ampliano, un centro di competenza per droni e molti altri attori di svariati settori interessati a insediarsi. All’aerodromo di Lodrino il Polo tecnologico dell’aviazione della Riviera (Pavir) sta decisamente decollando. Entro fine anno il Comune dovrebbe ricevere l’autorizzazione della Confederazione per gestire le infrastrutture logistiche e operative. Intanto, però, alcune imprese legate ai droni hanno già deciso d’insediarsi nello stabile ristrutturato dell’ex torre di controllo. E questo grazie in particolare al lavoro di promozione effettuato dall’associazione Swiss Drone Base Camp (Sdbc) che mira a far diventare il comparto anche un centro d’istruzione. Infatti «a partire da giugno proporremo dei corsi, in collaborazione con dei professionisti nel campo dei droni», afferma a ‘laRegione’ il presidente dell’associazione Enzo Giannini. A essere decisamente soddisfatto ed entusiasta è pure il sindaco di Riviera, Alberto Pellanda: «Le prospettive sono molto interessanti, visto che questo progetto porterà qualcosa di concreto di cui potranno beneficiare tutta la regione e l’intero Ticino».

Ancora 'almeno un paio d'anni' per completare tutti i lavori

Un tassello fondamentale per poter partire con la ristrutturazione del comparto aviatorio è stata l’approvazione nel maggio 2020 da parte del Gran Consiglio di 3 milioni di franchi per il finanziamento delle opere infrastrutturali. In seguito «la priorità era di ristrutturare la torre di controllo per permettere l’insediamento di nuove aziende al suo interno», spiega Pellanda. «Grazie a un investimento di circa 400mila franchi, ora questi lavori sono terminati». Nel frattempo il Municipio ha inoltrato a Berna la documentazione necessaria per ottenere l’autorizzazione federale a gestire il Pavir tramite la Riviera Airport Sa, società al 100% in mani pubbliche creata nell’aprile 2020, e per convertirlo da militare a civile. «Perizie, progetti e analisi che hanno generato costi per circa 300mila franchi». Ora si prevede di realizzare entro il 2022 una prima fase del Piano generale di smaltimento delle acque (Pgs) che comprende una nuova area di lavaggio per aerei ed elicotteri (circa 900mila franchi). Il completamento del Pgs comporterà poi ulteriori 1/1,5 milioni. «Quest’ultima fase d’investimento durerà un paio di anni», precisa il sindaco, dopodiché la ristrutturazione dell’aerodromo dovrebbe essere conclusa. Insomma, il lavoro (anche amministrativo e burocratico) e i costi sono importanti, ma bisogna considerare che in pratica «è come costruire un nuovo aeroporto».

Una settantina di lettere d’intenti, anche dalla Boeing

Uno nuovo aeroporto che, grazie a Sdbc, fungerà da ‘campo base’ per tutti coloro che hanno a che fare con il mondo dei droni. Infatti, questo centro di competenza – il primo dell’Innovation Park Ticino, progetto sviluppato dalla fondazione Agire su mandato del Cantone che mira a creare una piattaforma per la collaborazione di ricercatori, aziende hi-tech e startup – «ha lo scopo di promuovere le attività nel campo droni, mettendo in contatto tra di loro ditte, enti o strutture accademiche interessate», sottolinea Giannini. Anche in questo contesto vi è stato un passo importante da parte del Cantone: «Alcune settimane fa il Consiglio di Stato ha approvato il finanziamento (1,3 milioni) di questo tipo di attività nell’ambito della promozione economica». Un lavoro di promozione, coordinazione e messa in rete che avviene anche su scala nazionale (ad esempio con i Politecnici federali) e internazionale: «Finora abbiamo già ricevuto una settantina di lettere d’intenti di ditte o enti disposti a collaborare con noi. Ad esempio anche da parte dell’industria aeronautica statunitense Boeing», rileva il presidente di Sdbc.

Industria e mondo accademico in contatto

Concretamente il centro di competenza permetterà ad esempio «a chi vuole utilizzare un drone, di trovare un pilota. Oppure permetterà di mettere in contatto una ditta che produce specifici componenti o strumenti di misurazione con quelle che producono questi velivoli», sottolinea Giannini. «All’aerodromo di Lodrino vi sarà poi anche la possibilità per aziende o scuole superiori di fare test o esperimenti oppure di effettuare corsi d’istruzione. In questo senso le università potranno beneficiare di un contatto diretto con rappresentanti dell’industria. E d’altro canto l’industria potrà accedere a competenze avanzate e innovative». Non va poi dimenticato che tutto ciò, oltre portare dei posti di lavoro altamente qualificati, innesca anche «una catena del valore, di cui beneficerà l’economia locale».

Sensibilizzazione, eventi e gare

Ma quindi stiamo parlando solo di droni professionali? «In questo contesto di rete di contatti, principalmente sì», risponde Giannini. «Tuttavia uno degli scopi dell’associazione è anche quello di promuovere l’utilizzo dei droni, sensibilizzando l’opinione pubblica ad esempio sulle regole da rispettare. Prevediamo di organizzare corsi e conferenze, ma anche eventi promozionali, esposizioni e gare. Stiamo inoltre valutando di permettere a chi lo desidera, durante degli orari stabiliti, di recarsi sul comparto aeroportuale per far volare il suo drone».

A Lodrino traffico aereo limitato e gestibile

Perché si è deciso di puntare sui droni a Lodrino? «Innanzitutto perché non è un aeroporto commerciale o privato e quindi il traffico aereo è limitato e gestibile», spiega Giannini. «Inoltre si è presentata questa opportunità e noi l’abbiamo colta: il mondo dei droni genera sempre più interesse in svariati ambiti, come in agricoltura, nel campo delle misurazioni, ma anche a livello accademico e di enti pubblici. Il potenziale c’è e noi vogliamo rappresentare un punto di partenza per chi vuole approfittare di questo mondo».

Imprese pronte ad ampliarsi

Ovviamente l’aerodromo di Lodrino non sarà esclusivamente orientato ai droni. Anche l’Esercito è ancora interessato a utilizzarlo per la formazione dei piloti militari e inoltre nell’area sono già presenti diverse importanti aziende, come Ruag (centro di manutenzione di velivoli), Heli-Tv e Karen (entrambe si occupano di elicotteri). Aziende che impiegano complessivamente più di 150 persone e che formano anche apprendisti. A conferma che il comparto è ritenuto interessante vi è il fatto che tutte e tre le società sembrano volersi ampliare: «Ruag rimpiazzerà un hangar vetusto con uno nuovo, consolidando così la sua posizione», sottolinea il sindaco di Riviera. Da parte sua «Heli Tv ha inoltrato una domanda di costruzione per un nuovo capannone che permetterà di raddoppiare la sua superficie, incrementando così l’attività lavorativa. E anche Karen è interessata a svilupparsi. Vi sono quindi concrete possibilità di generare ulteriori posti di lavoro che andranno a beneficio della regione e dell’intera popolazione».

Un Capo Campo a inizio 2022

Visto che saranno presenti diverse attività, come si riuscirà a evitare conflitti? «A inizio 2022 sarà nominato il capo campo che sarà dipendente della Riviera Airport Sa», spiega Pellanda. «Sarà chiamato a gestire proprio questa questione, coordinando le attività previste dai vari attori presenti sull’aerodromo».

Leggi anche:

Riviera Airport, una nuova realtà tra gli aeroporti ticinesi

Aerodromo di Lodrino, accordati i 3 milioni cantonali

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved