15.04.2021 - 18:32
Aggiornamento: 16.04.2021 - 17:38

Lavori notturni sulla 'tirata' Sant'Antonino-Cadenazzo

Prevista la posa della nuova pavimentazione fonoassorbente e l'installazione di barriere elastiche al centro della carreggiata

lavori-notturni-sulla-tirata-sant-antonino-cadenazzo
L'Ustra prevede di terminare i lavori a metà giugno

Prendono avvio lunedì 19 aprile i lavori per la posa della nuova pavimentazione di tipo fonoassorbente sul tratto di strada cantonale compreso tra Sant'Antonino (zona sottopasso Alptransit) e Cadenazzo. L'obiettivo, comunica l'Ustra, è quello di ridurre le emissioni foniche prodotte dai veicoli, “a vantaggio della qualità di vita della popolazione che risiede lungo questo tratto”. Oltre alla sostituzione dell’asfalto, nell’ambito del cantiere verranno pure posate nuove barriere elastiche al centro della carreggiata, ciò che per l'Ustra contribuirà a un aumento della sicurezza. La conclusione dei lavori, meteo permettendo, è prevista entro metà giugno. L’investimento totale ammonta a circa 2,8 milioni di franchi, tutti a carico della Confederazione. 

I lavori si svolgeranno nelle ore notturne, dal lunedì sera al sabato mattina, dalle 21 alle 5.30 (sabato fino alle 6). Durante le fasi di cantiere sarà comunque mantenuta in esercizio almeno una corsia per senso di marcia, mentre per circa due settimane tra l’incrocio in zona Brico di Cadenazzo e lo svincolo verso i centri commerciali di Sant’Antonino il traffico verrà gestito in modo alternato mediante un semaforo o degli agenti di sicurezza. Durante il giorno verranno ripristinate le due corsie per senso di marcia con una segnaletica provvisoria. La velocità massima in corrispondenza del cantiere sarà ridotta a 60 km/h (sia di giorno, che di notte) con la possibilità di una sua riduzione fino a 50 km/h in prossimità dei passaggi di carreggiata, durante le ore notturne o in situazioni particolari.

 

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved