19.10.2020 - 12:04
Aggiornamento: 27.10.2020 - 18:58

Social Truck e Rabadan di Bellinzona, collaborazione al via

Il progetto avviato in questi giorni e prevede riflessioni sul tema della cultura del carnevale

social-truck-e-rabadan-di-bellinzona-collaborazione-al-via
Ti-Press

The Social Truck e Società Rabadan collaborazione al via sul tema della cultura del Carnevale. È stata ufficialmente avviata in questi giorni, con una visita alla sede Rabadan, la collaborazione tra The Social Truck, progetto della Cooperativa Baobab di Bellinzona, e la Società Rabadan. L’idea è nata su sollecitazione dei giovani i quali, frequentando attivamente The Social Truck, hanno manifestato il desiderio di creare qualcosa in ambito carnascialesco. "Questa collaborazione si costruirà grazie a momenti di incontro e di riflessione tra i membri di comitato della Società Rabadan e un gruppo
di adolescenti di età compresa tra i 14 e i 18 anni. Lo scopo è quello di permettere ai giovani di portare la loro visione proponendo idee, iniziative e progetti, promuovendo una rigenerata visione del mondo del carnevale, conoscendone quindi anche i retroscena organizzativi come le risorse, le attività, le criticità, e via dicendo", si legge su un comunicato stampa diramato oggi. 

Mantenere viva la cultura del carnevale

La collaborazione, si legge nella nota stampa, si inserisce in un quadro più ampio di iniziative che la Società Rabadan vuole avviare per mantenere viva la cultura del carnevale in un anno di transizione. "Il tema della cultura del carnevale, infatti, è un elemento centrale della strategia della Società Rabadan, soprattutto per quanto concerne la categoria dei giovani, in particolare gli under 18. Il progetto, del tutto sperimentale e unico nel suo genere (non risultano progetti simili a livello svizzero), permetterà ai ragazzi e alle ragazze di The Social Truck di mettersi alla prova prendendo parte ad un tipo di esperienza che vuole lasciare il segno generando un cambiamento, scommettendo sulla possibilità di creare e generare visioni condivise tra generazioni. Attraverso questa nuova esperienza gli adolescenti avranno modo di lavorare su aspetti legati alla cittadinanza attiva dando un contributo importante alla comunità bellinzonese e non solo sull’organizzazione del carnevale Rabadan, attraverso la costituzione di un “tavolo giovani”, ma favorendo anche una riflessione sui temi centrali come il divertimento, la sensibilizzazione e la prevenzione".

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved