antenna-al-campo-tencia-due-opposizioni-valmaggesi
Il Pizzo Campo Tencia
ULTIME NOTIZIE Cantone
Grigioni
3 ore

San Vittore: audit esterno e querele archiviate dalla Procura

Coira ha firmato due Decreti d’abbandono per la sindaca e un membro della Gestione denunciatisi a vicenda. Istituto analizzerà l’Amministrazione comunale
Mendrisiotto
3 ore

Eventi a Mendrisio, la Lista civica vuole la distinta

Il gruppo interroga la Città in nome della trasparenza. Alla lente società e contributi a fronte dell’ipotesi di tagliare mezzo milione
Ticino
4 ore

Il Conservatorio: ‘Formazione musicale, la politica ora agisca’

Nel Rapporto 2021 il direttore Brenner a 10 anni dal voto popolare ‘bacchetta’ per i ritardi. Medici: ‘Offriamo un’educazione di alta valenza formativa’
Mendrisiotto
4 ore

Uno scippo e poche rapine, ma più sfratti e atti giudiziari

La sicurezza tiene nella Regione I di Polizia nel Sud del Mendrisiotto. A mettere a dura prova i cittadini sono le difficoltà effetto della pandemia
Mendrisiotto
4 ore

Mendrisio, 45 consiglieri comunali bastano

Il gruppo Lega-Udc rilancia, per la terza volta, la mozione che chiede di abbattere il numero di membri del legislativo e delle commissioni
Ticino
4 ore

Capanne pronte ad accogliere gli escursionisti

L’offerta della Federazione alpinistica ticinese si è arricchita di altri ottanta posti letto
Ticino
5 ore

Il turismo rallenta, ma l’estate sarà ottima

Difficilmente si replicherà la stagione dello scorso anno, ma le prospettive restano positive per gli operatori del settore
Gallery
Bellinzonese
5 ore

Serravalle, in scena ‘Visioni di una battaglia in corso’

Il 26, 27 e 28 di maggio il Teatro Tan di Biasca ritornerà ad animare la fortezza bleniese con la pièce di Remo Binosi
Mendrisiotto
6 ore

Ospitava uno spacciatore e si faceva pagare in coca: condannato

Un 50enne del Mendrisiotto condannato per complicità all’infrazione aggravata alla Legge sugli stupefacenti. Come ‘affitto’ riceveva la sostanza.
Luganese
7 ore

Atti sessuali con fanciulli, ‘ora devo dirlo a mio marito’

Un 55enne è stato condannato per aver avuto rapporti con un 14enne, parente acquisito. ‘Doveva essere una figura di fiducia, ma si è rivelato l’opposto’
09.09.2020 - 17:29

Antenna al Campo Tencia, due opposizioni valmaggesi

Dopo la Fondazione per la tutela del paesaggio si schierano anche il Patriziato di Prato Vallemaggia e il Municipio di Lavizzara

Anche il Patriziato di Prato Vallemaggia e il Municipio di Lavizzara si oppongono alla posa di un'antenna radiodirezionale sul massiccio del Campo Tencia, in un'area situata in territorio di Faido. Area che confina con terreni di competenza valmaggese. L'opposizione si aggiunge a quella già inoltrata dalla Fondazione svizzera per la tutela del paesaggio, come pubblicato dalla 'Regione' il 4 settembre. In apertura i due enti valmaggesi fanno leva sull'aspetto formale della lingua inglese e tedesca utilizzata dall'istante (la società ginevrina Mc Kay Brothers che intende offrire a propri clienti un collegamento di rete con i grandi centri delle borse europee) nell’importante documentazione tecnica allegata alla domanda di costruzione: “In un Cantone la cui lingua ufficiale è l’italiano, l’obiettivo della pubblicazione – ossia informare chiunque possa rivendicare un fondato interesse e avvisare la popolazione su un progetto importante che ha un impatto considerevole sull’opinione pubblica – non può dirsi raggiunto”, si legge in un comunicato. 

'Non siamo stati contattati'

L’antenna è prevista sul mappale 1632 di proprietà del Patriziato di Gribbio, piccolo villaggio situato fra Chironico e Dalpe, nelle immediate vicinanze della proprietà del Patriziale di Prato Vallemaggia: “Considerata l’importanza dell’opera, già peraltro ravvisata a suo tempo dal Comune di Faido, i promotori avrebbero dovuto contattare direttamente Patriziato di Prato e Comune di Lavizzara, ciò che non è stato fatto”. A nessuno dei due è giunta un’informazione precisa, malgrado s'intenda installare un’antenna a pochi metri dal confine. “Ciò non è ritenuto accettabile pensando anche alla fase di costruzione, in cui è quantomeno prevedibile che il cantiere interesserà le proprietà della giurisdizione dei due enti locali, rischiando anzi di superare il limite”.

'Segnerà indelebilmente il paesaggio alpino'

Quanto all'aspetto paesaggistico, l’antenna “segnerà indelebilmente, e verosimilmente per vari decenni, il territorio alpino incontaminato, patrimonio di tutti, in una regione oltretutto di grande interesse escursionistico”. E che dire dell’inquinamento elettromagnetico generato: “Non ancora sufficientemente approfondito dalle competenti autorità (come dimostrano le resistenze da parte di alcuni Cantoni alle nuove tecnologie impiegate dalla telefonia mobile) interesserà evidentemente alla pari i due versanti della montagna”.

'Nicchia privilegiata di speculatori'

Da parte dei promotori l’ubicazione scelta è ritenuta l’unica possibile: “La conclusione, che non possiamo condividere, ci porta inevitabilmente a esprimere dei dubbi sulle finalità dell’operazione, chiaramente indicata nella documentazione allegata, in linea con gli scopi dell’istante. Si vuole, come si capisce dalla relazione tecnica in inglese e tedesco, mettere in rete trader dei centri mondiali da Mumbai a Londra (e per essi una nicchia privilegiata di speculatori?) con un’innovativa tecnologia telematica al servizio dei mercati finanziari, che permette lo scambio di un alto numero d'informazioni a grande intensità”. Patriziato e Comune si sarebbero aspettati che l’installazione potesse in un qualche modo servire anche alla popolazione locale: “Ma di questo nulla di che, stando a
quanto ci è dato sapere”.

Leggi anche:

Giù le mani dal Campo Tencia! Opposizione contro un'antenna

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved