ULTIME NOTIZIE Cantone
Mendrisiotto
4 ore

Morbio Inferiore, si accende la discussione sul moltiplicatore

Il Municipio propone due punti in meno. La minoranza della Gestione: ‘scelte mirate senza scivolare in tentazioni propagandistiche’. Ultima parola al Cc
Locarnese
4 ore

Tegna, l’ultimo grido del presidente: ‘Salviamo il campo!’

Marco Titocci ha firmato da solo il rapporto di minoranza commissionale sul messaggio con le varianti di Pr nel comparto Maggia-Melezza
Luganese
4 ore

Un laghetto di Muzzano sempre più... “nature”

Intervento in vista per la riva nord-est, prosegue il programma di valorizzazione avviato vent’anni fa
Luganese
13 ore

A Tesserete si celebra l’antropologo Bruno Manser

L’8 dicembre avrà luogo l’annuale riunione delle associazioni a tutela del territorio, con la partecipazione della Bruno Manser Fonds
Luganese
14 ore

Lugano, uno spettacolo per le persone con disabilità

Sabato 3 dicembre, per la Giornata internazionale delle persone con disabilità, si terrà al Lac un’azione performativa
Luganese
14 ore

Tesserete, posticipato il mercatino natalizio

L’evento si sarebbe dovuto tenere domenica 4 dicembre, ma è stato spostato all’11 dicembre a causa del meteo
Luganese
14 ore

Lugano, il Grand Tour of Switzerland al Parco San Michele

Lugano Region, in collaborazione con Svizzera Turismo, ha installato una postazione fotografica nel celebre punto panoramico
Mendrisiotto
14 ore

Evasione fiscale in un locale a luci rosse di Chiasso

Le prime indicazioni parlano di diversi milioni di franchi non dichiarati. Sequestrato materiale informatico.
Ticino
14 ore

‘In Gendarmeria mancano effettivi’

Gli agenti affiliati all’Ocst chiedono le necessarie risorse affinché la Cantonale possa operare in modo adeguato. Il sindacato ha ora due copresidenti
Locarnese
15 ore

Locarno, arrestata la vittima del pestaggio in Rotonda

Il 26enne dello Sri Lanka è stato trasferito in Ticino su ordine della Procura. Per lui, che nega ogni addebito, si ipotizza l’accusa di tentato omicidio
GALLERY
Mendrisiotto
15 ore

Mendrisio incontra i suoi 18enni al cinema

La cerimonia si è tenuta al multisala, dove i festeggiati hanno incontrato il Municipio e assistito alla proiezione del film ‘Domani’
Luganese
15 ore

Parte la decima edizione di MelideICE

Apre il 2 dicembre il villaggio natalizio sulla riva del lago, che resterà in funzione fino all’8 gennaio
Ticino
16 ore

Amalia Mirante è pronta per presentare ‘Avanti’

Questo il nome che l’ex esponente del Partito socialista ha scelto per il suo ‘movimento’. I contenuti verranno presentati lunedì
Ticino
16 ore

Fra le caselle dell’avvento occhio a non aprir quella dei radar

L’elenco delle località dove settimana prossima verranno eseguiti controlli
09.08.2020 - 17:32
Aggiornamento: 19:41

L'Udc di Bellinzona chiede le dimissioni di Soldini. Che reagisce

Casa anziani Sementina e Centro Somen: dopo i decessi l'esecutivo ha deciso di pagare il 25% in più gli straordinari. Il municipale: 'Come da regolamento'

l-udc-di-bellinzona-chiede-le-dimissioni-di-soldini-che-reagisce

Letta la missiva dell'8 luglio scorso con la quale il direttore degli istituti per anziani di Bellinzona, Silvano Morisoili, informa il personale della casa anziani di Sementina e del vicino centro riabilitativo Somen della decisione municipale di remunerare con una maggiorazione del 25% le ore straordinarie svolte durante i mesi di marzo, aprile e maggio nell'ambito dell'emergenza sanitaria, l'Udc di Bellinzona chiede pubblicamente le dimissioni immediate del municipale Giorgio Soldini (Dicastero servizi sociali) e dello stesso Morisoli. Mentre la decisione municipale, stando alla lettera inviata ai collaboratori, vuole essere “anche un segno di ringraziamento”, il nuovo presidente della sezione Udc turrita Simone Orlandi ricorda che nelle due strutture, di cui si è discusso parecchio nelle passate settimane, “si sono registrati più decessi per Covid-19”. Orlandi non va per il sottile: “A molti questa mossa, certamente giustificata per ringraziare i molti operatori impegnatisi nel difficile periodo, pare anche un mezzo per ‘comprarsi’ il sostegno dei collaboratori della struttura”. Perché l'esecutivo cittadino dovrebbe ‘comprare il sostegno’, non viene però specificato. Si può tuttavia immaginare che l'Udc si riferisca alle verifiche avviate, e attualmente in corso, con l'obiettivo di capire quali sono stati gli eventuali comportamenti, errori e negligenze fra il personale all'origine del diffondersi del Coronavirus nelle due strutture. Reputiamo – aggiunge inoltre Orlandi – che il direttore abbia discriminato i dipendenti delle altre due strutture comunali”, ossia Mesolcina e Pedemonte: “Anche loro hanno svolto ore supplementari e un lavoro egregio, in alcuni casi senza nemmeno registrare decessi. A loro, invece, non verrà riservato lo stesso trattamento”.

Durante l’inchiesta attualmente in corso, conclude l'Udc, “sarebbe opportuno che le parti coinvolte venissero sospese, come ha già fatto il Municipio sul tema sorpassi di spesa con il municipale Christian Paglia”. Il quale tuttavia, ricordiamo, si è autosospeso, mentre ed essere sospeso dall'esecutivo è l'ingegnere a capo del Dicastero opere pubbliche. Secondo l'Udc “bisogna tornare a dare credibilità alla politica cittadina, come a tutte le strutture ad essa collegate. Dopo i recenti scandali degli appalti pubblici e questo relativo a una presunta negligenza nelle strutture sociosanitarie, è opportuno che chi ha sbagliato passi alla cassa. Il Municipio la smetta di mettere la testa sotto la sabbia e si assuma le sue responsabilità”.

La reazione: ‘Menzogne’

«Illazioni menzognere che respingo», dichiara dal canto suo Giorgio Soldini. Interpellato dalla 'Regione', il municipale spiega che «non ci sono disparità di trattamento. Infatti soltanto il personale della Casa anziani di Sementina e del Centro Somen si è sobbarcato per lunghe settimane parecchie ore straordinarie di lavoro per fronteggiare l'emergenza; al contrario, ciò non è avvenuto nelle altre due strutture cittadine dove il Covid-19 non è entrato». Quanto alla tesi dell'Udc secondo cui il Municipio pagando il 25% in più le ore straordinarie vorrebbe “comprare il sostegno” del personale, per Soldini «si tratta di una falsità diffusa dall'Udc per fini politici con lo scopo di screditare il Municipio. Infatti la maggiorazione in busta paga non è un'invenzione mia o dell'Esecutivo o del direttore degli Istituti per anziani, bensì è sancita dall'articolo 8 capoverso 2 dell'Ordinanza municipale sull'orario fisso dei dipendenti comunali». Il quale prevede supplementi del 25% dalle 19 alle 7 nei giorni lavorativi, del 50% dalle 7 alle 19 nei giorni di riposo e del 75% dalle 19 alle 7 nei giorni di riposo.

Soldini poi rincara la dose: «L'Udc di Bellinzona da mesi sfrutta per i suoi interessi elettorali un problema mondiale come la pandemia». Quanto alla ricerca delle cause e di eventuali responsabilità, «qui nessuno sta mettendo la testa sotto la sabbia. C'è tutto l'impegno per far luce su quanto accaduto e apportare i correttivi. E ancora una volta ribadisco che il sindaco durante l'ultima seduta di Consiglio comunale ha già risposto alla richiesta di sospensione o dimissioni». Mario Branda rispondendo a un'interpellanza Udc/Lega aveva infatti spiegato che “il capodicastero non ha affatto adottato decisioni, né peraltro queste sarebbero rientrate nella sfera di sua competenza, in merito all’applicazione delle direttive emanate dal medico cantonale e dallo Stato maggiore di condotta per quanto concerne le misure di politica sanitaria imposte alle case per anziani. Perciò a giudizio del Municipio non vi sono in nessun nodo motivi per mettere in discussione la posizione del capodicastero; inoltre, allo stato delle conoscenze, neppure si intravvedono ragioni per l’adozione di decisioni riguardo ad altre persone”.

Leggi anche:

Casa anziani Sementina: le morti per Covid sono 21

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved