Ti-Press
Bellinzonese
21.08.2019 - 20:020
Aggiornamento : 20:19

Bellinzona, ex ospedale: si avvicina la cessione alla Città

Accelerano le trattative fra Municipio e Armasuisse. A confronto due perizie sul prezzo. L'edificio ospiterebbe Dop, cultura e associazioni

Accelera la trattativa per la cessione dell’ex ospedale di Ravecchia alla Città di Bellinzona. Alcuni mesi prima del previsto il Municipio ha infatti ricevuto dalla proprietaria Armasuisse (Ufficio federale dell’armamento, responsabile anche degli immobili dell’Esercito) la perizia tecnica che fissa il valore di compravendita pari ad alcuni milioni; dal canto suo l’Esecutivo ha fatto eseguire, e l’ha a sua volta trasmessa a Berna, una controperizia che indica un valore inferiore dal quale confida si possa individuare di comune accordo un ‘prezzo politico’ meglio abbordabile dalle casse comunali. Scopo dell’operazione? Da una parte il grande stabile situato accanto alla chiesa di San Biagio – protetto a livello cantonale, in buono stato e attuale sede della Polizia militare che traslocherà a metà 2020 – potrebbe ospitare gli uffici del Dicastero opere pubbliche e ambiente costretto a lasciare la propria sede per far spazio al terzo binario ferroviario previsto dietro piazza Indipendenza. Inoltre la Commissione culturale cittadina indica l’edificio come sede ideale per lo svolgimento di attività culturali ed espositive, con la possibilità di destinare una serie di locali alle associazioni locali che ne facessero richiesta. L’obiettivo del Municipio è di procedere col passaggio di proprietà entro fine 2019/inizio 2020; in autunno dovrebbe quindi poter sottoporre un apposito messaggio al Consiglio comunale. Da valutare l’ammontare degli investimenti per eventuali adeguamenti degli spazi.

Potrebbe interessarti anche
Tags
ex ospedale
bellinzona
cessione
ospedale
città
municipio
prezzo
armasuisse
edificio
associazioni
© Regiopress, All rights reserved