laRegione
Nuovo abbonamento
lamentele-non-giustificate
Ti-Press
ULTIME NOTIZIE Cantone
Luganese
1 ora

Giorno 9, la tappa più breve ma tabella di marcia 'messa bene'

Per Soccorso Cresta e il figlio Gabriele percorsi sotto un gran caldo 41,68 chilometri fra Rimini e Pesaro.
Mendrisiotto
4 ore

InterCity, il Mendrisiotto fuori gioco fin dal 2009

L'Ufficio federale dei trasporti risponde alle rivendicazioni del Distretto: 'Tocca al Cantone cambiare idea, inserendo la regione fra gli agglomerati da collegare'
Ticino
4 ore

'Lega identitaria, non a rimorchio dell'Udc'

Chiesa verso la presidenza democentrista, Foletti:'Area di destra rafforzata'. Quadri: 'Il nostro futuro dipende solo da noi'. Censi: 'Occhio alla nostra storia'
Luganese
4 ore

Stelle cadenti, l'Osservatorio del Lema anticipa San Lorenzo

All'Osservatorio astronomico questa sera l'associazione Le Pleiadi apre la possibilità di gettare uno sguardo al firmamento e alla costellazione di Perseo
Ticino
14 ore

Andrea Pronzini capo del Centro di formazione di polizia

Coordinerà le attività di selezione dei candidati aspiranti agenti. Subentra a Manuela Romanelli Nicoli
Luganese
15 ore

Gandria e Morcote, aumentano le corse in battello

La Società di navigazione ha potenziato l'offerta pomeridiana
Bellinzonese
15 ore

Nessun complotto: costrinse la figliastra a fare sesso

La Corte di appello conferma la sentenza emessa in primo grado: il 69enne della regione è colpevole di violenza carnale. Dovrà scontare cinque anni di carcere.
Luganese
16 ore

Tram Treno, le associazioni ambientaliste: si deve fare di più

I tre sodalizi chiedono al progetto del Dipartimento del territorio: riassetto dello snodo di Cavezzolo e mantenimento della linea di collina
Luganese
16 ore

I City Angels di Lugano distribuiranno 4000 mascherine gratis

Iniziativa di aiuto per combattere la pandemia, grazie al sostegno di due società ticinesi
Bellinzonese
12.12.2018 - 17:320
Aggiornamento : 13.12.2018 - 07:04

'Lamentele non giustificate'

L'Organizzazione turistica bellinzonese risponde per le rime alla sindaca di Blenio, Claudia Boschetti Straub

"Le lamentele riportate dalla sindaca di Blenio, Claudia Boschetti Straub, non sono una novità per l’Organizzazione turistica regionale Bellinzonese e Alto Ticino, in quanto già sollevate a più riprese, e a più riprese erano state date le risposte, negli scorsi anni". È quanto premette l'Otr in merito alle esternazioni della sindaca di Blenio Claudia Boschetti Straub sulla "Regione" di ieri. Boschetti Straub, in sostanza, sosteneva che la Valle di Blenio è troppo poco considerata dall'Otr rispetto alle quote che versa. 

"Innanzitutto le cifre riportate dalla sindaca non si basano su dati precisi – rileva l'Otr nella sua replica –: è infatti impossibile stabilire una quota per ognuna delle quattro sotto-regioni del Bellinzonese e Alto Ticino; il territorio deve essere visto come un’entità unica, con le sue caratteristiche e peculiarità. Inoltre il buco legato alla gestione dei Castelli di Bellinzona rientra nel preventivo 2017; questo significa che i servizi, le attività e i prodotti dedicati alla regione non vengono penalizzati: il problema legato alla gestione dei Castelli non ha niente a che vedere con la promozione turistica, che viene fatta come da preventivo e in sintonia alla visione generale dell’Otr". Tra l'altro, puntualizza l'Otr, "la Valle di Blenio è al momento la regione che paga meno contributi comunali in punti percentuali sulle tasse di soggiorno rispetto alle altre regioni dell’Otr".

Secondo l'Organizzazione turistica regionale la promozione della destinazione turistica è organizzata in modo da valorizzare le diverse realtà del comprensorio, investendo quindi i fondi raccolti direttamente in progetti concreti (come ad esempio il prodotto Mountain Bike che vede 5 su 8 dei percorsi ufficiali di SvizzeraMobile nella Valle di Blenio) "e collaborando con i numerosi partner strategici sul territorio, a livello locale e nazionale. Purtroppo al momento questi fondi non sono sufficienti, ma si sta lavorando su aggiornamenti e assestamenti di ordine amministrativo in modo da poter avere maggiori risorse da investire sul territorio".

La scelta dei canali di comunicazione e di promozione è allineata con la strategia marketing dell’Otr – si legge ancora nella presa di posizione –; Otr che predilige determinati canali ritenuti più idonei, rispetto ad altri, come può essere il caso della nuova App Blenio Viva, che comunque abbiamo supportato e si continua a supportare anche dopo il suo lancio. Per esempio vi sarà un restyling e un aggiornamento del sito web attuale in modo da renderlo più responsive e user friendly, quindi utilizzabile anche sui dispositivi mobile e che quindi va a sostituire l’utilizzo di un'App".

Inoltre, viene precisato che il coordinamento e la messa in sinergia dei servizi turistici che offre la Valle di Blenio è stata affidata lo scorso anno alla nuova responsabile di sede a Olivone, "proprio come richiesto".

In tutto questo discorso, conclude l'Otr, "bisogna ricordare che è fondamentale l’iniziativa privata (per esempio per quanto riguarda l’offerta di strutture ricettive o ristorazione, purtroppo in grosso calo in Valle di Blenio) o la collaborazione per macro progetti".

© Regiopress, All rights reserved