Archivio
08.06.2017 - 08:34
Aggiornamento: 11.12.2017 - 18:19

Oltre 11 milioni per le acque: dai Saleggi di Bellinzona alla messa in sicurezza di Ghirone

a cura de laRegione
oltre-11-milioni-per-le-acque-dai-saleggi-di-bellinzona-alla-messa-in-sicurezza-di-ghirone
Ti-Press

La sistemazione dei Boschetti e dei Saleggi a Bellinzona, quella dei riali di Solduno e Cadro, e l'importante sussidio per la messa in sicurezza della zona di Ghirone a seguito della frana della Val Selva. Sono questi i più importanti interventi previsti dal credito complessivo da 11,6 milioni di franchi che il governo intende stanziare, se il parlamento darà il via libera, a favore dei corsi d'acqua.

Bellinzona: Boschetti e Saleggi

Il progetto concernente la progettazione definitiva e le procedure di approvazione e di
finanziamento della sistemazione del fiume Ticino per la sicurezza idraulica e la
valorizzazione ambientale, paesaggistica e di svago nel Comune di Bellinzona, comparto Boschetti e Saleggi, attualmente in fase di allestimento, rappresenta il maggiore intervento previsto su questo corso d’acqua dopo la sua correzione nel corso del ventesimo secolo. Il relativo credito ammonta a 1,408 milioni di franchi e permetterà di sostenere il Consorzio Correzione Fiume Ticino nella misura dell’80% delle spese tecniche nella fase attuale.

Solduno e Cadro: riali da sistemare

I lavori di sistemazione dei riali di Solduno (Comune di Locarno), rispettivamente dei riali di Cadro (Comune di Lugano), resisi necessari a seguito dei recenti eventi alluvionali, sono ora nella fase conclusiva. I due relativi crediti, per complessivi 180'000 franchi, a sostegno dei due Comuni, permetteranno di concludere queste due opere migliorando la sicurezza idraulica dei due quartieri.

Ghirone e la frana

L’attivazione della frana della val Selva a Ghirone (Comune di Blenio), verificatasi nel mese di marzo del 2016, compromette la sicurezza delle frazioni di Aquilesco e Baselga, nonché la viabilità locale nel Comune di Blenio. Il costo delle opere di sistemazione idraulica (interventi principali) ammonta a 2,125 milioni di franchi ed è a carico del Comune di Blenio che beneficia del sostegno di Cantone e Confederazione di 1,360 milioni di franchi (nella misura del 64%).

© Regiopress, All rights reserved