e-arrivata-yamira-e-la-sua-valigia-rossa
© Ti-Press / Samuel Golay
ULTIME NOTIZIE Ticino7
Ticino7
24 foto

Ti-Press: quando l’immagine è al centro della notizia

Che cosa significa catturare per immagini l’essenza e i cambiamenti della nostra società? Francesca, Davide e il loro team lo fanno da oltre 20 anni...
Ticino7
1 gior

Vent’anni di ‘Tenenbaum’ (un film da rivedere)

“La gente non approva, ma oggi giorno che cosa approva la gente?” (Gene Hackman). Per tutto il resto cercatevelo e godetevelo, me vale la pena
Ticino7
1 gior

La Sindrome dell’Impostore. Se pensiamo di non sapere

‘Il problema (...) è che gli sciocchi e i fanatici sono estremamente sicuri di loro stessi, mentre le persone più sagge sono piene di dubbi’ (B. Russell)
Ticino7
1 gior

Svastiche al sole (ma forse è solo noia)

Ogni tanto compaiono, poi qualcuno le cancella e tutto passa. Altre volte restano lì, a futura memoria, chissà...
Ticino7
5 gior

E se fosse sbagliato, quello che pensi?

Sono circa 70mila i pensieri che attraversano la nostra mente ogni giorno: e quasi sempre diamo retta a quel flusso di idee, senza nemmeno riflettere
Ticino7
6 gior

Gabrielli, fuori! Storia una mente creativa

Antonella ride, piange, fuma e beve mentre la intervisto. Ha preparato un picnic, nel caso in cui ci venga fame: prosecco, insalata di riso, salametto...
Ticino7
1 sett

Buongiorno, sono il signor tasso

Animale di indole solitaria, prudente e sospettoso, cerca cibo solo al calar del sole. Riconoscerlo e facile: seguite le sue strisce nere sul musetto...
Ticino7
1 sett

I mondi perduti di Enzo Pelli (e quelli ritrovati)

“Ogni epoca distrugge in un certo senso quella precedente – non necessariamente con guerre –, quella attuale ha distrutto un modo di vita contadino".
Ticino7
1 sett

Social e comunicazione. I ‘meme’ e le pillole d’ironia

Si presenta come una vignetta ironica, ma si è rivelato uno strumento capace di attirare l’attenzione e di creare un’identità unitaria fra chi lo utilizza. Ecco la loro forza
Ticino7
1 sett

Quando un ‘meme’ fa miracoli

Spesso politicamente poco corretti, intelligenti e acuti al punto giusto. Sempre che siate sul pezzo e in grado di incassare anche i colpi più bassi
Ticino7
1 sett

Clock DVA: incubi passati e presenti

Nel 1981 usciva ‘Thirst’, l’album che li fece conoscere. Più tardi col singolo ‘The Hacker’ crearono la colonna sonora di un mondo che aveva abbracciato il sogno della grande rete
Ticino7
1 sett

New Order. ‘Movement’ compie 40 anni (e scusate se è poco)

Siamo nel 1981. Nell’arco di poche settimane la Factory Records pubblicherà due album: l’ultimo (postumo) dei Joy Division e il primo del gruppo che nascerà sulle sue ceneri
Ticino7
2 sett

Teotihuacan, sulla Piramide del Sole

1521-2021: 500 anni fa un pugno di spagnoli capeggiati da Hernán Cortés conquistava uno degli imperi più grandi e potenti della Mesoamerica. Nel sangue, naturalmente
Ticino7
2 sett

Lo scoiattolo è tra noi

Occhi lucenti e neri, testolina rotonda, pelo bruno-rossiccio e una lunga coda sono le sue caratteristiche. È il parente indigeno più prossimo alla marmotta, l’avreste mai detto...
Ticino7
2 sett

‘... e alla batteria, Sheldon Suter’

Figlio d‘arte, quando era ragazzo si “vergognava” di ascoltare e suonare ’il jazz’. Allora punta sulla chitarra... ma bacchette, cassa e rullante non si sono dimenticati di lui
Ticino7
2 sett

Sessualità maschile. Sapete cos‘è il Punto P?

Un viaggio nell’universo del piacere. Spostando l’attenzione dal ‘solito’ organo fallico ai miti che lo circondano, all’uomo e alla sua complessità
Ticino7
22.06.2021 - 14:190

È arrivata Yamira (e la sua Valigia Rossa)

Questa è la storia di una casalinga e mamma sulla quarantina. Tra le mille sfumature della sua vita sceglie il rosso, col quale tinge tutto di "piacere"...

Pubblichiamo un contributo apparso su Ticino7, allegato a laRegione.

Apriamo gli orizzonti al piacere. “La vita in rosso è una filosofia. Una maniera di vivere con consapevolezza, salute, benessere fisico e psicologico. Curando ogni parte del corpo e ogni dettaglio delle fantasie. Pi.O.Ge., piacere oltre i genitali”. Un incontro con un’amica, il racconto di una riunione de La Valigia Rossa, un progetto nato da donne per le donne attraverso il quale – oltre alla presentazione, tra i vari prodotti, di sex toys, al funzionamento e ai vantaggi del loro utilizzo – si parla in generale di benessere e salute sessuale al femminile. Ecco gli ingredienti che fanno comparire un nuovo colore nella vita di Yamira. Non solo decide di provare sulla sua pelle quell’esperienza organizzando una riunione a casa sua, ma se ne innamora a tal punto da diventare a sua volta consulente.


© Ti-Press / Samuel Golay

Rosso come…

Nel 2010 il bisogno di dare una svolta alla cultura della sessualità fa sollevare per la prima volta in Italia il coperchio de La Valigia Rossa (LaVR). Nome che Oltreconfine subisce una piccola mutazione diventando “La Vita in Rosso”. Alla base del concetto troviamo la Dichiarazione dei Diritti Sessuali dell’Organizzazione Mondiale della Salute, vademecum per tutte le consulenti che gravitano attorno al progetto. Curare la sessualità femminile, per viverla con maggior consapevolezza e migliorare il rapporto con sé stessi e il partner. In Ticino questa azienda ha preso piede soltanto da due anni e Yamira è per ora l’unica consulente attiva sul nostro territorio. Come si diventa consulenti? Alle candidate viene fatto un colloquio iniziale e, dopo il corso di formazione che ne segue, ci si aggiorna attraverso una formazione continua. LaVR ha creato anche una rete di specialisti che intervengono in situazioni particolari oppure fornendo sostegno e aiuto alle persone che lo richiedono. 
Un’azienda nata da donne per le donne. A chi sono rivolti dunque questi incontri? Ne esistono di quattro tipi. La prima è una riunione tutta al femminile. Uno spazio privilegiato per parlare senza inibizione di consapevolezza, benessere, argomenti intimi. La seconda è invece rivolta alle coppie “ufficiali”, mentre la terza per gruppi misti non necessariamente in relazione tra di loro. L’ultima nata è la consulenza online e, visto i tempi che corrono, non ci sorprende affatto che La Vita in Rosso abbia deciso di allargare gli orizzonti in tal senso. E riunioni per soli uomini? Yamira sorride e risponde in modo molto onesto: no, questo progetto è nato per le donne. Si parla dei cambiamenti dopo il parto, di cancro al seno, della salute intima e personale. Ma, indirettamente, LaVR è anche per gli uomini. Perché una donna che sta bene con sé stessa, che ha una giusta consapevolezza del suo corpo, fa un regalo anche all’uomo vivendone meglio l’intimità. 


© Ti-Press / Samuel Golay

Ritrovare sé stesse

Yamira è anche mamma di due ragazzi di 13 e 17 anni, ma tra le mura domestiche la Valigia non è tabù. Un lavoro particolare che può far storcere il naso a una società che lentamente si sta aprendo ma che a volte inciampa ancora nel pregiudizio. Le consulenze non si fermano alla semplice vendita del sex toy utilizzato unicamente come gioco erotico. Alcuni oggetti servono anche per migliorare la condizione fisica della donna, per esempio rinforzando il pavimento pelvico, oppure vengono vendute anche le coppette mestruali adoperate ormai da moltissime donne perché, oltre alla comodità nel loro utilizzo, proteggono ambiente e… portafoglio. Il mese d’ottobre sarà dedicato alla prevenzione del cancro al seno e verranno regalati dei flyer impermeabili da appendere in doccia per imparare a individuare eventuali noduli. Capiamo dunque che durante gli incontri si toccano tematiche di diverso genere e quindi Yamira ha deciso di camminare a testa alta, ben consapevole di aiutare tante donne a viversi meglio e a stare bene con sé stesse. Una motivazione molto forte le viene regalata da chi la contatta, persone di tutte le fasce d’età (dai 18enni agli over 90) che hanno voglia di stare meglio curando la propria salute e ritagliandosi un momento per loro. Magari passando anche un gradevole incontro tra amiche, per un addio al nubilato o… al matrimonio. Eh sì, perché dopo un periodo fatto di grandi cambiamenti forse si ha voglia di ritrovare sé stesse. LaVR fa anche questo. Sul sito (lavr.ch) troviamo la sezione dedicata allo shop per chi vuole ordinare e basta. Ma a fine incontro capiamo che La Valigia contiene molte altre sorprese e, a differenza di un’ordinazione online, permette di assaggiare i prodotti, annusarli, capire come sono composti, come si usano. Fattori molto importanti, specialmente per quando si vogliono acquistare creme, ciprie o altri cosmetici. 
È giunto il momento di chiudere la valigia. In attesa della prossima sua apertura.


© Ti-Press / Samuel Golay

 

 

© Ti-Press / Samuel Golay
Guarda le 4 immagini
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved