13.08.2022 - 07:00

Tutto il resto è noia (ma un po’ ce la cerchiamo)

L’assenza di stimoli interessanti nelle nostre vite dipende anche dal nostro scarso impegno a trovarne

di Red. Ticino7
tutto-il-resto-e-noia-ma-un-po-ce-la-cerchiamo
‘Nella vita ci sono cose peggiori della morte. Hai mai passato una serata con un assicuratore?’ (Woody Allen)

Pubblichiamo l’editoriale apparso su Ticino7, allegato a laRegione

E telefono a caso a qualcuno che può / regalarmi un momento di tempo che ha
Per morire un po’ meno da solo... qui / Certi giorni son giorni che vivo così

C’è chi telefona agli amici, come i Negrita ‘In un mare di noia’; c’è chi dipinge, come il Dino di Moravia, e chi come il Califfo s’inventa feste e invita gente in casa, "così non pensi, almeno fai qualcosa". C’è anche chi per noia fa l’amore, ma Bocca di Rosa – il fatto è noto sin dal 1967 – lo faceva esclusivamente per passione (e si sa com’è andata a finire con le comari e le cagnette).

E poi c’è chi dà fuoco ai clochard, o spara ai giocatori di baseball. Accadde tempo fa, manco a dirlo, negli Stati Uniti. La motivazione? "Volevamo soltanto vedere qualcuno morire". Ma l’assenza di stimoli interessanti nelle nostre vite dipende anche dal nostro scarso impegno a trovarne. Lo spieghiamo in modo più dettagliato a pag. 9 dell’edizione odierna. Dunque, prima di sparare ai giocatori, perché non imparare le regole del baseball? Si scoprirebbe che è uno sport molto stimolante.

© Regiopress, All rights reserved