Juventus
1
Roma
0
fine
(1-0)
OTT Senators
1
DAL Stars
1
1. tempo
(1-1)
in-pista-corrente-per-andare-veloci
1970-2020: la Porsche 917 K vincitrice alla 24 Ore di Le Mans (1970) e una modernissima 919 Hybrid impegnata nei campionati Endurance.
+1
ULTIME NOTIZIE Ticino7
Ticino7
24 foto

Ti-Press: quando l’immagine è al centro della notizia

Che cosa significa catturare per immagini l’essenza e i cambiamenti della nostra società? Francesca, Davide e il loro team lo fanno da oltre 20 anni...
Ticino7
1 gior

Vent’anni di ‘Tenenbaum’ (un film da rivedere)

“La gente non approva, ma oggi giorno che cosa approva la gente?” (Gene Hackman). Per tutto il resto cercatevelo e godetevelo, me vale la pena
Ticino7
1 gior

La Sindrome dell’Impostore. Se pensiamo di non sapere

‘Il problema (...) è che gli sciocchi e i fanatici sono estremamente sicuri di loro stessi, mentre le persone più sagge sono piene di dubbi’ (B. Russell)
Ticino7
1 gior

Svastiche al sole (ma forse è solo noia)

Ogni tanto compaiono, poi qualcuno le cancella e tutto passa. Altre volte restano lì, a futura memoria, chissà...
Ticino7
5 gior

E se fosse sbagliato, quello che pensi?

Sono circa 70mila i pensieri che attraversano la nostra mente ogni giorno: e quasi sempre diamo retta a quel flusso di idee, senza nemmeno riflettere
Ticino7
6 gior

Gabrielli, fuori! Storia una mente creativa

Antonella ride, piange, fuma e beve mentre la intervisto. Ha preparato un picnic, nel caso in cui ci venga fame: prosecco, insalata di riso, salametto...
Ticino7
1 sett

Buongiorno, sono il signor tasso

Animale di indole solitaria, prudente e sospettoso, cerca cibo solo al calar del sole. Riconoscerlo e facile: seguite le sue strisce nere sul musetto...
Ticino7
1 sett

I mondi perduti di Enzo Pelli (e quelli ritrovati)

“Ogni epoca distrugge in un certo senso quella precedente – non necessariamente con guerre –, quella attuale ha distrutto un modo di vita contadino".
Ticino7
1 sett

Social e comunicazione. I ‘meme’ e le pillole d’ironia

Si presenta come una vignetta ironica, ma si è rivelato uno strumento capace di attirare l’attenzione e di creare un’identità unitaria fra chi lo utilizza. Ecco la loro forza
Ticino7
1 sett

Quando un ‘meme’ fa miracoli

Spesso politicamente poco corretti, intelligenti e acuti al punto giusto. Sempre che siate sul pezzo e in grado di incassare anche i colpi più bassi
Ticino7
1 sett

Clock DVA: incubi passati e presenti

Nel 1981 usciva ‘Thirst’, l’album che li fece conoscere. Più tardi col singolo ‘The Hacker’ crearono la colonna sonora di un mondo che aveva abbracciato il sogno della grande rete
Ticino7
1 sett

New Order. ‘Movement’ compie 40 anni (e scusate se è poco)

Siamo nel 1981. Nell’arco di poche settimane la Factory Records pubblicherà due album: l’ultimo (postumo) dei Joy Division e il primo del gruppo che nascerà sulle sue ceneri
Ticino7
2 sett

Teotihuacan, sulla Piramide del Sole

1521-2021: 500 anni fa un pugno di spagnoli capeggiati da Hernán Cortés conquistava uno degli imperi più grandi e potenti della Mesoamerica. Nel sangue, naturalmente
Ticino7
2 sett

Lo scoiattolo è tra noi

Occhi lucenti e neri, testolina rotonda, pelo bruno-rossiccio e una lunga coda sono le sue caratteristiche. È il parente indigeno più prossimo alla marmotta, l’avreste mai detto...
Ticino7
2 sett

‘... e alla batteria, Sheldon Suter’

Figlio d‘arte, quando era ragazzo si “vergognava” di ascoltare e suonare ’il jazz’. Allora punta sulla chitarra... ma bacchette, cassa e rullante non si sono dimenticati di lui
Ticino7
2 sett

Sessualità maschile. Sapete cos‘è il Punto P?

Un viaggio nell’universo del piacere. Spostando l’attenzione dal ‘solito’ organo fallico ai miti che lo circondano, all’uomo e alla sua complessità
Ticino7
2 sett

La nota stonata (i lati nascosti dell’amore)

Perché non sempre i soli sentimenti – puliti, sani e romantici – permettono di cementare una relazione sentimentale
Ticino7
2 sett

Scusate, ma sono un cinghiale...

Scavatore per passione, può esserci amico o acerrimo nemico. È l’unico animale selvatico sul nostro territorio appartenente alla famiglia dei suidi, quella dei ben più amati maiali
Ticino7
3 sett

Sì, anche i cani sognano

I nostri amici a quattro zampe sono in grado di guidarci alla scoperta del mondo. Parola di Michele Serra, che ne ha fatto un libro tutto da leggere e da guardare
Ticino7
3 sett

Quei ‘tagli’ precisi di Claudio Cavargna

Classe 1974, in mezzo alla carne e ai prodotti di macelleria ci è cresciuto, maturando il desiderio di portare avanti il lavoro di suo padre. Con successo
Ticino7
15.05.2021 - 16:410

In pista. Corrente per andare veloci

Il mondo delle gare è tutt’altro che disgiunto da tendenze ed evoluzioni della mobilità di tutti i giorni. Anche qui l’elettrificazione è una solida realtà

di AS

Pubblichiamo un articolo apparso su Ticino7, allegato a laRegione.

Il presidente della Federazione Internazionale dell’Automobile (FIA) Jean Todt ha di recente ribadito il corso di evoluzione di tutte le discipline motoristiche, che tenderanno inevitabilmente verso “emissioni zero” nel corso dei prossimi anni. Traguardo che non necessariamente sarà raggiunto portando l’elettrificazione in ogni categoria delle competizioni motoristiche, puntando piuttosto a un mix di soluzioni tra cui spiccano l’utilizzo degli stessi biocarburanti di origine vegetale e dell’idrogeno, sempre prodotto in forma “verde”; col traguardo ambizioso di vedere quest’ultimo protagonista nel 2024 alla 24 Ore di Le Mans e nel 2026 al Rally Raid Dakar.


La Alpine-Renault A521 che corre nel Campionato mondiale di Formula 1 con un motore V6 da 1.6 litri.

Circuiti elettrici

Regina indiscussa della categoria, la Formula 1 ha traguardato da tempo il decennio di discesa in campo della propulsione ibrida: era l’ormai lontano 2009 quando appariva in gara il KERS (Kinetic Energy Recovery System), in grado di recuperare energia durante la frenata immagazzinandola per il successivo impiego in accelerazione. Oggi la massima categoria delle gare d’auto sfrutta sistemi più complessi e sofisticati, con ulteriore aggiunta di soluzioni elettrificate che hanno via via incrementato “peso” e importanza della componente a corrente sulle prestazioni. 
A parte il cuore propulsivo, V6 benzina di 1.6 litri con due turbocompressori, a bordo troviamo tre elementi fondamentali: MGU-K, MGU-H e ES. Il primo è l’erede avanzato del KERS, che conserva la funzione fondamentale di generatore di corrente attraverso la forza frenante; energia che viene stoccata in una batteria specifica (ES, Energy Store). Allo stesso tempo, questo componente distribuisce energia supplementare dalla batteria verso la trasmissione della monoposto, fornendo fino a 160 cavalli di potenza aggiuntiva quando richiesto. Inoltre, questa energia può anche essere dispiegata verso la MGU-H per supportare il turbo. 
Questo secondo sistema utilizza anziché i freni il calore dei gas di scarico per alimentare un generatore, nello stesso modo in cui lavora l’MGU-K; anche questa energia elettrica recuperata può essere inviata direttamente all’ES o alla MGU-K, e anche qui il sistema è in grado di consumare la corrente generata (o prelevata dalla batteria) per supportare il turbo aiutando il compressore a tornare alla velocità di rotazione ottimale, quando si torna a premere il piede sull’acceleratore. L’energia elettrica è dunque generata sia in frenata sia dal calore dei gas di scarico; attraverso la batteria ES, in ogni singolo giro sono disponibili fino a 30 secondi di potenza aggiuntiva.


La Toyota TS050 Hybrid che ha corso a nella LeMans Series nel 2019-20.

Le gare di durata

Seconda alla Formula 1, ma forte del fascino e della leggenda insuperabili del suo evento principe, la 24 Ore di Le Mans, anche la categoria Endurance vanta una tradizione consolidata in materia di propulsione ibrida: il primo successo con unità di questo genere risale al 2012 grazie all’impegno Audi, vincitrice con il suo progetto ibrido Audi R18 e-tron quattro che abbinava il motore diesel a propulsione elettrica. Il prototipo tedesco si aggiudica il successo per tre anni di fila, seguito poi da altrettanti primi posti (2015-17) dalla Porsche 919 Hybrid – 4 cilindri 2 litri benzina con componente elettrica –, mentre le ultime tre stagioni il primo posto è stato appannaggio della Toyota TS050 Hybrid. 
A partire da quest’anno, il regolamento tecnico della serie WEC (World Endurance Championship) è stato ulteriormente rivisto con ulteriore “peso” prestazionale affidato alla componente elettrica di bordo nella categoria regina ridenominata ‘Hypercar’ , come mostra la stessa Toyota GR010 Hybrid fresca di un progetto integralmente nuovo: la motorizzazione ibrida combina il motore V6 benzina biturbo da 3.5 litri per 680 cavalli in posizione centrale con trazione posteriore al motore/generatore elettrico anteriore da 272 cavalli, interfacciati dalla gestione elettronica della riserva di corrente immagazzinata nella batteria.


La monoposto 2021 della Mahindra Racing, team storico presente già nella prima tappa della Formula E a Pechino nel 2014.

Formula E

Dal suo debutto mondiale nel Parco Olimpico di Pechino nel 2014, la Formula E impegna le monoposto elettriche della serie lungo i circuiti cittadini delle città più iconiche al mondo, col compito di mostrare le capacità tecniche della mobilità sostenibile con propulsione a corrente: anche per questo attrae case, team e piloti di primo piano, dando vita a una serie effervescente per incertezza di risultati e ricchezza di partecipazione. Di recente, le monoposto evolute Gen2 spiccano per il design spettacolare stile Batmobile, oltre a vantare maggiore potenza (250 kW) con batteria più leggera con maggiore autonomia e velocità massima di 280 km/h. 


Nei WRC oggi si corre così...

MONDIALE RALLY.
Anche sullo sterrato arriva lʼelettricità

Tra le corse automobilistiche mondiali di maggior prestigio manca ancora all’appello dell’elettrificazione la categoria regina delle gare su strada, il Campionato mondiale Rally (WRC), ma l’attesa è quasi finita: il debutto della nuova generazione di vetture Rally1 ibride è slittato al 2022 per cause di forza maggiore (coronavirus), con i team ufficiali Toyota, Hyundai e M-Sport che si sono impegnati sul triennio ’22-24 sul nuovo regolamento. Rispetto alle auto attuali sono infatti previste numerose evoluzioni tecniche, tra cui l’adozione di un telaio di sicurezza unificato e una semplificazione di trasmissioni e aerodinamica per contenere i costi. Sul fronte dell’elettrificazione entra invece in scena il modulo ibrido della tedesca Compact Dynamics, uguale per tutti i team e alloggiato in una “scatola” sigillata in carbonio alle spalle dei sedili; il sistema ha un sovrappeso di 100 chilogrammi e si compone di una batteria al litio da 3,9 kWh e dall’inverter/generatore in grado di aggiungere fino a 100 kW e 180 Nm di spinta agli esistenti motori 1.6 turbo, secondo le modalità previste dal regolamento tecnico FIA.

 

Guarda tutte le 5 immagini
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved