Slovacchia
Spagna
18:00
 
Svezia
Polonia
18:00
 
GRANOLLERS M./ZEBALLOS H.
1
DJOKOVIC N./HERRERA C.
0
2 set
(6-4 : 2-3)
GOLUBIC V. (SUI)
2
BENCIC B. (SUI)
0
fine
(6-4 : 6-4)
e-tutto-pieno-grazie
© Ti-Press
Ticino7
30.04.2021 - 07:000
Aggiornamento : 11:00

È tutto pieno, grazie

‘Meno traffico e più verde’. Parole sante, ma a questo punto servirebbe il mago Fantasios.

Pubblichiamo l'editoriale apparso venerdì su Ticino7, allegato a laRegione.

Avere paesi e città più vivibili è un proclama vecchio come il mondo e nell’agenda di tutti i partiti (il contrario non funzionerebbe, questione di buon senso). Nei fatti si continua a riempire. Basta guardare oltre il finestrino di un treno in transito tra Airolo e Chiasso, o sul sedile di un bus che avanza a singhiozzo. Che poi “evolvere” va benissimo, il problema è come si cambia.
Giovanni porta a spasso il suo fedele cane Osvaldo almeno quattro volte al giorno. Si muove a piedi, sovente anche sul mezzogiorno. Dalle sue parti sino a 4-5 anni fa prati e zone verdi non mancavano: oggi di buchi ne sono rimasti pochi. Dietro casa sua hanno costruito una striscia di cemento alta 7 metri e lunga 100. Dentro abitano 14 famiglie, in quelle che dovrebbero essere delle abitazioni a schiera (nei fatti assomigliano a piccoli loculi vetrati sui due lati). Per giocare i bambini si ritrovano sulla striscia d’asfalto che fa da accesso e posteggio. Tanto stretta che ogni tanto qualcuno litiga coi muretti, e con quasi due macchine per famiglia il viavai è garantito. Di parchi pubblici nella zona non ne esistono. Meno traffico e più verde? È una splendida idea; bisognerebbe capire se ha una data di scadenza.

 

Ingrandisci l'immagine
© Regiopress, All rights reserved