laRegione
Nuovo abbonamento
© NASA
ULTIME NOTIZIE Ticino7
Ticino7
6 gior
Amarcord Italia ’90
Più che di un Mondiale da dimenticare per molti tifosi, quello andato in scena tra giugno e luglio di trent’anni fa è stato il ritratto di un paese con ancora molte idee, nonostante i soliti immancabili difetti.
Ticino7
6 gior
Minimal Minüs: la pandemia vista da Piazza Grande
A grande richiesta, nuovi appunti dal Covid-19. Questa volta è un fuori porta tutto locarnese, tra rive più ampie, gatti smarriti e salatissimi grotti (ahi ahi…)
Ticino7
6 gior
Il lungo cammino di Lokman Kadak
Nei luoghi in cui il vento della storia soffia ostile, le esistenze si consumano più velocemente. “Ho 42 anni, ma sono diventato come un anziano” racconta, riferendosi a tutte le avversità affrontate nella sua vita.
Ticino7
6 gior
Videoconferenze. L’ospite inatteso
Tra gli effetti collaterali interessanti della pandemia vi è la smaterializzazione dell’incontro con l’altro. Una tendenza peraltro già in atto da tempo, ma in questo frangente...
Ticino7
6 gior
Indovina chi c’è nel video?
Le videoconferenze non sono più materia per le solite grandi aziende. Ma una volta connessi, non pensate solo alla vostra immagine sullo schermo: anche i contenuti hanno una discreta rilevanza...
Ticino7
1 sett
Elogio della gratitudine
Desiderate iniziare con il piede giusto questo nuovo decennio ed essere felici? Provate con grandi dosi di gratitudine: costo zero e risultati scientificamente provati.
Ticino7
1 sett
Emanuele Santoro: finché c'è vita, c'è teatro
Attore, regista, direttore artistico del teatro "il Cortile" a Lugano, oggi definitivamente chiuso causa di un nuovo progetto edilizio. Ma lui, quel bisogno di mettersi in gioco ce l'ha proprio dentro.
Ticino7
1 sett
Evviva l'impunità di gregge
L’emergenza coronavirus ha confermato quanto oggi (ahinoi) dibattiti e confronti, pacati e costruttivi, siano la vera vittima delle nostre società. E così alla fine chi grida forte e vuole avere sempre ragione non sbaglia mai.
Ticino7
1 sett
All'outlet dell'intimo
Metti un giorno che, tanto per provare l'emozione che fa, entrate in uno di quegli spazi di vendita dove tutto costa meno...
Ticino7
1 sett
Turismo che va, turismo che resta
In inverno, a contarle una per una, non arrivi a quaranta anime. Ma da giugno a ottobre le cose cambiano (non in meglio).
Ticino7
2 sett
Disturbi mentali. Ai confini della realtà
André ha dovuto imparare a sopravvivere a un mondo di allucinazioni e deliri. Ma non è l’unico: una persona su cento soffre della stessa malattia.
Ticino7
2 sett
Sulle tracce di Pun Ka-Man
Per tutti, colleghi di polizia compresi, lei è ‘Pops’ e il suo mestiere ha quel nonsoché di cinematografico: veste la tutina bianca e si reca suoi luoghi del crimine...
Ticino7
2 sett
Bologna e le staffette alimentari partigiane
L’aiuto ai ‘tagliati fuori’ della pandemia nell’esperienza di un giovane bellinzonese nel capoluogo emiliano.
Ticino7
18.01.2020 - 11:250

Vacanzieri dello spazio

Stanchi di mari e monti? Stufi della solita villeggiatura, di cocktail ai Caraibi, delle città d’arte, delle camminate nel bosco, degli scarponi da sci?

Pubblichiamo un contributo apparso su Ticino7, disponibile anche nelle cassette di 20 Minuti per tutto il fine settimana.

Pare proprio che a breve sarà possibile indossare tute e caschi inediti, durante le vacanze. Il turismo su Marte è già sull’agenda della Nasa, l’ente spaziale americano, mentre dal canto suo l’Astronaut Center of China ci pensa tanto intensamente che organizza campi di simulazione, dalle architetture avveniristiche, dove giovani cinesi imparano l’abc del turismo marziano. Dopo una prima esplorazione robotica – il rover Curiosity dal 2012 sta ravanando tra le rocce rosse – il secondo passo, che dovrebbe avvenire intorno al 2035, sarà creare avamposti permanenti, tipo quelle cupole da fantascienza, all’interno dei quali si potrà comodamente alloggiare. 
Fuori no. Fuori la temperatura media si aggira sui 60 gradi sotto lo zero, con picchi di meno 125 e qualche occasionale stemperata. Ashwin Vasavada del progetto statunitense Mars Science Laboratory ha spiegato che le stagioni marziane sono fatte di sette mesi di primavera, sei mesi d’estate, un po’ più di cinque mesi di autunno e solo quattro mesi di inverno; tenendo naturalmente presente che un anno su Marte non dura dodici mesi, ma ventidue. Di giorno il cielo è di colore arancione, l’alba e il tramonto sono simili a quelli della Terra, salvo un suggestivo alone blu che circonda il disco del sole. Due le lune, che possono sorgere contemporaneamente, Deimos e Phobos, e un formidabile cielo di stelle, splendide come gioielli in vetrina, grazie all’atmosfera assai rarefatta (l’1% di densità rispetto all’atmosfera terrestre). Insomma, un mondo fantastico, dai grandi contrasti e dalle indubbie attrattive turistiche.

Buon viaggio... e fammi sapere

Da quando l’astronomo Percival Lowell, alla fine dell’Ottocento, ipotizzò che i canali sul Pianeta Rosso fossero stati costruiti da extraterrestri intelligenti, le fantasie marziane (con o senza omini verdi) hanno solleticato il nostro immaginario. Fino agli entusiasmi di Elon Musk, il fondatore di PayPal e ideatore delle auto elettriche Tesla, che con la sua azienda aerospaziale SpaceX, novello Jules Verne, prevede un consistente flusso vacanziero verso Marte. Musk ha dichiarato di voler rendere l’uomo una specie «multiplanetaria». Il che, bisogna ammettere, non suona male. Costo del biglietto tra i 100 e i 200mila dollari, di preciso ancora non si sa... c’è da mettere a punto qualche dettaglio.
Tante volte si è letto che il vero viaggio non consiste nell’arrivare a destinazione, ma nel valorizzare il transito, nel gustarsi il percorso. Lento, in questo caso. Perché per raggiungere Marte occorrono 80 giorni di viaggio in navicella spaziale all’andata, e 80 al ritorno. Lo so cosa state pensando. Vada prima lei, Canestrini, noi aspettiamo ancora un po’. Poi ci dice. 

SETTE COSE DA SAPERE SU MARTE

Olympus Mons
È il più grande vulcano di tutto il sistema solare: misura 25 chilometri di altezza. La pendenza media, pari al 5 per cento, lo rende facile da scalare.

Valles Marineris
Sistema di valli, così battezzate in onore della sonda spaziale Mariner 9, situate nella zona equatoriale di Marte. Lunghe 4’000 chilometri, il Grand Canyon in confronto è un fossato.

Noctis Labyrinthus
Marte è un pianeta modellato dal vento, perché tutta l’acqua è evaporata. Il fenomeno dell’erosione ha lasciato «dune fantasma» alte decine di metri. Alla base delle quali pare vi siano microbi, cioè tracce di vita.

Medusa fossae
Non è il risultato del naufragio di un Ufo, come qualcuno ha ipotizzato, ma un gigantesco cratere vulcanico.

Recurring Slope Lineae
Noto anche come «RSL». Tracce di flussi d’acqua contenenti solfato di ferro risalenti a tre miliardi di anni fa. Parco naturale, zona off limits. Il turismo (almeno qui) non è ammesso, per paura che porti confusione.

Polo Nord e Polo Sud
125 gradi sottozero. Il ghiaccio di superficie è il risultato della condensa di anidride carbonica. Solo per appassionati.

Il cratere Gale
Luogo di atterraggio del robottino rover Curiosity nel 2012. Perfetto per un selfie.

© NASA
Guarda le 2 immagini
© Regiopress, All rights reserved