laRegione
Nuovo abbonamento
l-assemblea-generale-ai-tempi-del-covid-19
ULTIME NOTIZIE #dentroleconomia
#dentroleconomia
2 gior

Corso di formazione continua “PMI e mondo finanziario”

La Cc-Ti, insieme al Centro Studi Villa Negroni, ha strutturato un’offerta formativa volta all’incremento delle competenze nell’ambito finanziario.
#dentroleconomia
4 gior

Quando l’agricoltura incontra l’innovazione

Quando si parla di sviluppo raramente lo si fa parlando del primario. In realtà l’agricoltura negli ultimi decenni ha sviluppato notevolmente la tecnologia.
#dentroleconomia
1 sett

Tra fatti e illusioni

L’opinione del Direttore della Camera di commercio, dell’industria, dell’artigianato e dei servizi del Cantone Ticino Luca Albertoni
#dentroleconomia
1 sett

Esportazioni e proprietà intellettuale: cosa sapere

Per esportare prodotti e servizi nel mercato globale e proteggerli contro l’uso improprio bisogna conoscere i diritti di proprietà intellettuale.
#dentroleconomia
1 sett

Le incognite dell’eventuale rinuncia agli Accordi con l’UE

Negli ultimi 20 anni per tre volte si è votato sugli Accordi Bilaterali con l'Ue e la libera circolazione delle persone. Il popolo li ha sempre approvati.
#dentroleconomia
2 sett

E tu, azienda, che piattaforma di video call utilizzi?

L’esplosione delle videoconferenze è dovuta al Covid19. Mantenere i dipendenti connessi tra loro ha portato a impostare le relazioni attraverso uno schermo
#dentroleconomia
2 sett

Settembre 2020: un mese anche di decisioni cruciali

L’opinione del Direttore della Camera di commercio, dell’industria, dell’artigianato e dei servizi del Cantone Ticino Luca Albertoni
#dentroleconomia
1 mese

Riaprire il Mondo: attenzione ai passi falsi

Il ‘giro del mondo’ in chiave delle ripartenze dell’export. Spunti e prospettive
#dentroleconomia
1 mese

Di baby boomers e formazione continua

La popolazione svizzera è sempre più longeva. I ‘baby-boomers’ andranno in pensione. Cosa significa questo cambiamento?
#dentroleconomia
1 mese

Studiare in remoto

La formazione a distanza è un elemento decisivo per l’aggiornamento delle competenze. Ne parliamo con Fulvio Bottinelli, Insegnante per la Scuola Manageriale Cc-Ti
#dentroleconomia
1 mese

Nuove disposizioni per l’Indennità per lavoro ridotto (ILR)

Il 31.8.20 scade l’Ordinanza Covid-19 e decadranno le misure di indennità per lavoro ridotto. Dal 1.9.20 la procedura per il lavoro ridotto torna in regime normale
#dentroleconomia
1 mese

Evitare l’obsolescenza programmata delle competenze

Con ‘obsolescenza programmata’ si definisce la fine pianificata del ciclo vitale di un prodotto. Cosa succede se applichiamo questo concetto alle HR?
#dentroleconomia
29.05.2020 - 07:000
Aggiornamento : 23.06.2020 - 14:35

L’Assemblea generale ai tempi del Covid-19

Nell’area soci del sito Cc-Ti è possibile consultare e scaricare articoli e pratiche schede di natura giuridica su differenti tematiche

È in questo periodo dell’anno che le società anonime organizzano di regola le proprie assemblee generali. La tempistica è dettata dall’art. 699 cpv. 2 CO secondo il quale l’assemblea generale ha luogo ogni anno, entro sei mesi dalla chiusura dell’esercizio annuale. L’esercizio dei diritti dei soci si svolge normalmente con la presenza fisica degli azionisti o dei loro rappresentanti.

Ora, come purtroppo sappiamo, l’attuale stato di emergenza ha notevolmente limitato le nostre libertà alle quali siamo abituati. Tra le misure di protezione adottate a livello federale vi è il divieto di tutte le manifestazioni pubbliche o private, comprese le attività associative.

A queste condizioni è ancora possibile tenere come in precedenza un’assemblea generale con la presenza fisica dei soci? La risposta è no, almeno fino al 30 giugno 2020 (non si sa se il termine sarà ulteriormente prorogato). In effetti le assemblee con partecipazione fisica sono considerate eventi ai sensi dell’art. 6 cpv. 1 Ordinanza Covid-19 e di conseguenza vietate.

La medesima Ordinanza federale contiene però una nuova regola che permette lo svolgimento delle assemblee in una forma speciale. L’art. 6b recita che in caso di assemblee di società, l’organizzatore può disporre, a prescindere dal numero previsto di partecipanti e senza osservare il termine di convocazione, che i partecipanti esercitino i loro diritti soltanto per scritto o in forma elettronica, oppure mediante un rappresentante indipendente designato dall’organizzatore.  La disposizione deve essere comunicata per scritto o pubblicata in forma elettronica al più tardi quattro giorni prima della manifestazione.

Ma all’assemblea non partecipano solo gli azionisti. Sono presenti anche il Presidente e il segretario, eventualmente un notaio in caso di decisioni particolari, i membri del Consiglio di amministrazione e a volte l’ufficio di revisione. Questi partecipanti possono essere presenti fisicamente o devono essere coinvolti anche loro nella forma sopra indicata? Stando alle direttive federali, questi partecipanti “residui” non costituiscono un’assemblea vera e propria è possono pertanto riunirsi fisicamente. Devono comunque rispettare le regole in materia di igiene e di distanza sociale e il numero di partecipanti deve essere limitato al minimo necessario.

Una situazione particolare è rappresentata dalle società con un’azionista unico. Ora, l’assemblea generale dell’azionista unico non è considerata un evento vietato dall’Ordinanza Covid-19 e può svolgersi pertanto con la sua presenza fisica e quella degli altri partecipanti residui (segretario, notaio, ufficio di revisione).

In tutti i casi, devono sempre essere rispettate le disposizioni federali riguardanti l’igiene e la distanza sociale e se tra i partecipanti vi sono delle persone a rischio è raccomandato far capo a soluzioni che evitano nella misura del possibile la loro presenza, per esempio tramite l’intervento di un rappresentante.

Se malgrado le soluzioni alternative previste dall’Ordinanza Covid-19 l’assemblea non potesse comunque essere organizzata nel rispetto delle regole in vigore, l’amministrazione della società sarà costretta a rinviarla ad una data successiva al termine di sei mesi dalla chiusura dell’esercizio annuale. In simili circostanze, trattandosi di un cosiddetto “termine d’ordine”, l’assemblea così rinviata potrà comunque validamente deliberare.

Questo regime restrittivo resterà in vigore almeno fino al 30 giugno 2020. Al momento non sappiamo ancora se verrà prorogato ulteriormente dal Consiglio federale.

 

Il nostro Servizio giuridico è curato dall’Avv. Michele Rossi, Delegato per le relazioni esterne per la Cc-Ti; ed è a disposizione delle aziende affiliate per consulenze specifiche. Nell’Area soci sono pubblicate diverse schede giuridiche con informazioni mirate e aggiornate su temi d’interesse in ambiti quali diritto del lavoro, HR, diritto commerciale, accordi bilaterali, proprietà intellettuale, fiscalità, assicurazioni sociali, ecc. L’accesso a questa sezione del sito è destinata esclusivamente ai soci.

 

© Regiopress, All rights reserved