sei-per-l-ambiente-e-il-risparmio-scegli-calore-rinnovabile
19.05.2022 - 07:56
Aggiornamento: 16:45

Sei per l’ambiente e il risparmio? Scegli “Calore rinnovabile”!

Tutti quindi possiamo contribuire a cambiare il mondo in meglio

Cominciando, ad esempio, dagli impianti utilizzati per riscaldare le camere e gli ambienti delle nostre abitazioni. Sostituendo un sistema di riscaldamento a combustibili fossili con un sistema di riscaldamento rinnovabile, è possibile ridurre le emissioni di CO2 e dare un importante contributo alla salvaguardia del nostro pianeta. Potete anche aumentare il valore della vostra proprietà e risparmiare a lungo termine. L’impatto sul clima di tale modifica del sistema di riscaldamento ha un potenziale tale che SvizzeraEnergia – la piattaforma centrale della Confederazione per l’efficienza energetica e le energie rinnovabili – ha creato, proprio per incoraggiare tale passaggio, il programma "Calore rinnovabile" che si rivolge ai proprietari di immobili. Il parco edifici svizzero genera un terzo circa di tutte le emissioni di anidride carbonica del nostro Paese, posizionandosi al secondo posto dopo la mobilità. Circa il 60% di tutti gli stabili abitativi in Svizzera (900mila) è ancora riscaldato con sistemi che funzionano ad energia fossile. Si tratta dunque di un settore d’intervento centrale. Se vogliamo riuscire "nell’Obiettivo climatico 2050" posto dal Consiglio federale di un saldo netto delle emissioni di CO2 pari a zero, nei prossimi tre decenni dobbiamo cambiare 30mila riscaldamenti a energia fossile all’anno.


Tre strumenti per agire

Il programma "Calore rinnovabile" ha predisposto tre strumenti utili per aiutare il proprietario di casa a trovare la soluzione più adatta per la propria tipologia di comparto abitativo: il primo è "il calcolatore dei costi del riscaldamento", dove l’utente stesso può stimare per il proprio immobile quanto CO2 emettono i diversi tipi di impianti di riscaldamento e avere una prima stima dei costi. Poi vi è l’opera di informazione, lavoro svolto per la maggior parte dal sito web del programma ed infine, come terzo strumento vi è la prima consulenza, condotta da uno specialista nel settore del riscaldamento e dell’energia formato nell’ambito del programma "Calore rinnovabile" che visita l’immobile e spiega le possibilità di sostituzione aiutando a trovare quella più adatta all’edificio e alle esigenze personali.
«Con il programma "Calore rinnovabile", la Confederazione fornisce informazioni facilmente reperibili e ben preparate sulle possibilità e sui requisiti dei sistemi di riscaldamento rinnovabili, nonché un servizio di consulenza neutrale per quanto riguarda le tecnologie e di facile accesso – spiega Thomas Jud, responsabile del programma "Calore rinnovabile" –. Nell’ambito delle attività di comunicazione, i proprietari possono ottenere una prima stima dei costi energetici, operativi e di investimento per un nuovo sistema di riscaldamento in modo semplice e facile sul sito web di "Calore rinnovabile". A tal fine, si mantengono vivi anche partenariati con vari attori come banche, associazioni ecc. Inoltre, buoni esempi mostrano che il passaggio da un sistema di riscaldamento fossile a un sistema di riscaldamento rinnovabile è efficace, generalmente economico e fattibile. Con la prima consulenza uno specialista è anche disponibile per aiutare i proprietari con tutte le loro domande relative al riscaldamento».


Dal 1° aprile 2022 la consulenza è gratuita

Proprio per questa ragione durante la sessione invernale 2021, nel quadro del preventivo 2022 e della pianificazione finanziaria fino al 2025, il Parlamento svizzero ha deciso di mettere a disposizione del programma SvizzeraEnergia ulteriori mezzi finanziari, anche per un programma di promozione nazionale di prima consulenza "Calore rinnovabile". Mediante incentivi uniformi per la prima consulenza, il Parlamento intende favorire la sostituzione, in tempi rapidi e in tutta la Svizzera, di un numero crescente di impianti a combustibili fossili e impianti di riscaldamento elettrici. Dal 1° aprile 2022, i proprietari di case mono e plurifamiliari e i proprietari di condomini possono approfittare gratuitamente delle prime consulenze. Questo ha minimizzato ulteriormente gli ostacoli e ha reso il ricorso alla prima consulenza ancora più allettante. Oltre al fatto che le consultazioni sono gratuite, l’onere amministrativo è anche ridotto per gli interessati, poiché non devono più occuparsi di richieste e fatture.
«Il programma "Calore rinnovabile" lanciato nel 2020 è partito bene e con successo. Tuttavia, gli obiettivi ambiziosi – la sostituzione di circa 900’000 sistemi di riscaldamento a combustibile fossile entro il 2050 – richiedono ulteriori sforzi. Finora, ci sono state differenze cantonali nel prezzo delle prime consulenze. Le modifiche attuate a partire da aprile 2022 permettono ora una comunicazione uniforme a livello nazionale e favoriscono di conseguenza l’ulteriore espansione del livello di conoscenza del programma "Calore rinnovabile"», afferma ancora Jud. Il responsabile termina stilando poi un bilancio di quanto fatto e svolto durante l’anno passato: «Il programma "Calore rinnovabile" lanciato nel 2020 è partito bene e con successo e anche le cifre per il 2021 sono soddisfacenti. Con gli adeguamenti attuati a partire da aprile 2022, l’obiettivo è quello di aumentare ulteriormente le domande per una prima consulenza». ■

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
calore rinnovabile consulenza gratuita svizzera energia
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved